Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Cheilite angolare: cosa sono quei fastidiosi taglietti alle labbra?

Indietro

Cheilite angolare: cosa sono quei fastidiosi taglietti alle labbra?








vota


I fastidiosi taglietti alle labbra di cui parliamo nel titolo sono l’effetto delle cheilite angolare, più nota come boccarola. Chi ne soffre o ne ha sofferto sa bene che con le labbra spaccate ai lati è molto difficile aprire la bocca per sbadigliare, mangiare, ingerire bevande acri e, in alcuni casi, anche sorridere. Quelle elencate, infatti, sono tutte azioni che provocano dolore e bruciore, perché costringono i taglietti a muoversi, tendersi e addirittura espandersi.

 

Cos’è la cheilite angolare? Si tratta della manifestazione dermatologica di un problema che può avere svariate cause divisibili in esterne e interne.
Tra le cause esterne troviamo: l’uso di dermocosmetici aggressivi, tic nervosi come mordersi continuamente le labbra, l’inserimento sbagliato di protesi dentarie, il contatto con sostanze irritanti, come il succo degli agrumi e le spezie.
Alcune cause interne sono: candida, infezioni batteriche, micosi, l’effetto di alcuni antibiotici e altri farmaci, la carenza di ferro e vitamina A.
In alcuni casi, la cheilite angolare è il sintomo di malattie della pelle presenti a uno stato blando, come la psoriasi e l’eczema.

 

La cheilite si riconosce dal bruciore che si avverte e dagli angoli della bocca chiaramente arrossati, ricoperti di crosticina oppure di pus, e non è raro notare un rossore esteso alla cute circostante.
Se riconoscere la cheilite angolare è facile, capire qual è la causa è difficile perché, come abbiamo già detto, ce ne sono tante e tutte di natura diversa. In genere, il medico indaga prima le possibili cause esterne e poi quelle interne e, individuata quella giusta, indica la terapia. Se la cheilite ha cause esterne, il medico consiglierà di evitare l’uso di certi cosmetici o il consumo di determinati cibi e bevande, se la causa è interna procederà con una terapia farmacologia adatta al caso, e se infine la cheilite è determinata dalla carenza di vitamina A e ferro, interverrà con integratori alimentari o vitaminici.

 

I taglietti ai lati delle labbra, ossia la cheilite angolare, non sono un disturbo preoccupante, ma devono essere arginati in tempi brevi per evitare un peggioramento della cute.

__________________________________________

Chiedi un parere ai medici di ABCsalute

Dr Federica Morelli
FIMED – Dr Maura Filieri
Dr Giacomo Riccio


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Dermatologia



36 commenti

  1. Paolina ha detto:

    Leggendo qua, mi accorgo che non sono la sola ha soffrire di questo problema, e a quanto pare questi fastidiosi taglietti agli angoli della bocca si tratta di cheilite. Io ho notato, che questi taglietti che poi diventano crosticine si accentuano quando mi stresso molto. Non so che fare ormai è più di un anno che ne soffro. Ho usato pomate per taglietti della pelle, naso e talloni, ma nulla da fare…

  2. Valentina ha detto:

    Salve volevo chiederle sulle mie labbra ai lati sono comparse dei taglietti è intorno alle labbra tutte rosse con bruciore…cosa posso utilizzare per farlo passare…

  3. Disperata ha detto:

    Salve cerco anch’io aiuto… È quasi un anno che soffro con le labbra inizialmente solo secchezza poi macchioline rosse e dopo taglietti è la cosa più brutta è la desquamazione …..in un anno ho fatto quattro visite dermatologiche da due dottori diversi è mi hanno detto che era una cheliti ma con due cure nessuna o risolto tra cui mettevo pomata AntibioticA protopic,compresse e poi balsamo labbra in continuazione spero in una risposta che mi può aiutare

  4. Alessia ha detto:

    Buongiorno, da questo inverno mi è comparso un taglietto all’angolo destro della bocca. Nonostante il burro cacao, le creme che metto non accenna a guarire. È scomparso per poco ma poi è ritornato. È strano perché è sempre e solo da un lato. Ora ha una crosticina, ma se apro la bocca si taglia di nuovo.
    Non sono stata da nessun medico ancora. Cosa mi consiglia di fare?
    Posso mandarle una foto?
    Grazie

    • Redazione ABCsalute.it ha detto:

      Buongiorno Alessia,
      puoi chiedere un consiglio agli specialisti nel Forum di dermatologia, a questo link -> http://www.abcsalute.it/forum/dermatologia-f7/.
      Grazie e buona giornata.

    • chicca123456 ha detto:

      Ciao, sono una ragazza di 20 anni e voglio raccontarvi come ho sconfitto la cheilite.
      Tutto è cominciato all’incirca 1 mesetto fa, all’inizio rossore e fastidio al lato sx della bocca. Pensavo fosse allergia a un rossetto che usavo, e nonostante avessi smesso di usarlo il fastidio non era passato. Ho cominciato ad avere dei taglietti profondi (solo ai lati della bocca), prurito, labbra screpolate e addirittura gonfiore nella zona.
      Avevo 3/4 taglietti al lato della bocca, non riuscivo a sbadigliare, a ridere e addirittura a mangiare.
      All’inizio ho provato ad usare il classico burro cacao, ma nessun miglioramento..
      Mia madre ha cercato di vedere le cause su internet ed è finita su questo sito e ha letto le storie di persone che hanno provato molti prodotti e nessun risultato, così ci siamo promesse che se fossi guarita avrei scritto la mia testimonianza.
      Sono andata in due farmacie, una dottoressa mi ha consigliato una crema a base di Aloe (ma non l’ho presa), e un’altra mi ha fatto prendere la crema Connettivina, la quale avrebbe rimarginato i taglietti… inutile dire che non è servita a nulla.
      Dopo giorni sembrava che la bocca stesse un po meglio.. ma una sera mentre mangiavo ho sentito il solito dolore ai lati della bocca e stufa sono andata in un’altra farmacia aperta h 24.
      Ho spiegato al farmacista il mio disagio e mi ha dato una cremina di nome BACTROBAN NASALE 2% unguento (uso 3/4 volte al giorno) e un burro di cacao NUTRABALM.
      Mi ha spiegata che ho un batterio sulla bocca, che può essere causato da uno sbalzo ormonale, abbassamento delle difese immunitarie o agenti esterni. I tagli che avevo prima nella parte sx e poi nella parte dx, era perchè toccandomi in continuazione un lato della bocca, finivo nel contagiare l’altro. Ho provato subito sollievo, in 3 giorni i tagli sono spariti e anche le labbra screpolate.
      Continuo a metterla con la speranza di debellare finalmente il problema.
      Spero che la mia testimonianza vi sia utile, saluti.

  5. Chiara ha detto:

    Buonasera,
    Io ho questo problema da quando sono piccina e purtroppo non sono mai riuscita a risolverlo, anche quando mi sono rivolta a dermatologi professionisti.
    L ultima cura che ho fatto prevedeva l assunzione di integratori a base di zinco e rame (zincoral) e di un gel orale ( daktarin).
    Il problema se fosse possibile è ancora più evidente e fastidioso.quindi se qualcuno può aiutarmi o consigli armi ne sarei ben contenta xkeoltre ad essere un problema antiestetico è veramente molto fastidioso. Grazie

    • chicca123456 ha detto:

      Ciao, BACTROBAN NASALE 2% unguento, io ho risolto così.

      • Patrizia 1963 ha detto:

        Il BACTROBAN NASALE LO HAI MESSO SULLE LABRA?

        • chicca123456 ha detto:

          Ciao Patrizia, purtroppo il Bactroban nel mio caso non ha funzionato.
          Sono andata all’IDI qui a Roma e un dottore mi ha prescritto due creme:
          – OZIDERMA CREMA, pelli sensibili e reattive all’ossido di zinco;
          – Alcan TobraDex unguento oftalmico.
          Sono completamente guarita!!! A distanza di 1 mese non ho avuto più problemi con le labbra.
          Continuo a mettere ogni tanto le creme alternandole e soprattutto in questa stagione il burro cacao.
          Comunque la cheilite può essere causata anche da una mancanza di vitamine o addirittura da una candida interna.

          • Nick69 ha detto:

            Non capisco !,prima consigli il bactroban,e poi nell ‘ultimo commento dici che nel tuo caso non ha funzionato e sei andata al ‘idi di Roma????

  6. Bianca ha detto:

    Buongiorno, ho 20 anni e la prima volta che mi è apparso questo taglietto all’angolo dx delle labbra è stato all’incirca un mese e mezzo fa. Penso, grazie a tanto burro cacao messo molto spesso, questo problema dopo quasi un mese è scomparso Purtroppo proprio ieri sera ho avvertito un fastidio sempre al lato dx, e stamattina mi sono ritrovata il taglietto all’angolo delle labbra. La causa penso che sia la salivazione notturna, dato che dormo molto profondamente e mi capita spesso di sbavare. Volevo chiederle cosa potrei usare affinche non diventi una cosa duratura e non persista mai piu questo problema. Non vorrei portarmelo dietro anni, come ho gia letto nei commenti sopra. Grazie.

  7. Roweena ha detto:

    Buonasera, credo mio figlio di 7 anni abbia la cheilite: è iniziata con un taglietto arrossato all’angolo sx che non passa mai. Ormai ha una crosta dura. Pensavo fosse per il chewing-gum che si faceva scoppiare in faccia: ci aveva giocato a lungo e di solito non le mangia mai.
    Che posso fare??
    Posso rivolgermi al pediatra o meglio andare direttamente da un dermatologo.
    È una patologia frequente nei bambini?
    C’è da dire che beve poco (nonostante lo solleciti) e ha le labbra scepolate. Per il resto mangia di tutto e dubito qualche carenza vitaminica.

    • Prof. Michele Lomuto ha detto:

      L’ideale sarebbe un dermatologo-pediatra. Non avendo immagini da visionare e alla luce delle pochissime informazioni fornite direi di praticare prima di tutto un esame colturale per escludere il mughetto (parecchio frequente nei bambini) ed applicare una crema protettiva specifica per le labbra (ve ne sono di ottime, anche a base di acque termali). In caso di insuccesso e di negatività degli esami colturali si rende indispensabile una visita da un buon dermatologo della sua zona.
      Cordiali saluti

  8. Marzia ha detto:

    Buonasera,io ho dolore e rossore ai lati delle labbra da una settimana. L annoscorso mi si è presentato per la prima volta e mi è durato tutto l inverno. Ho provato burrocacao,pastiglie di acerola e infine olio vea. Sembrava aver funzionato ma ora lo uso senza risultato. Avete dei consigli? ho le labbra completamente secche e diventano poco sensibili…sembrano finte! aiuto 🙁

  9. Nicole ha detto:

    Buongiorno Dottore, io ho 22 anni ed é esattamente da due anni che soffro di questi taglietti ai lati della bocca.. ma non sono di quelli perché una volta che mi compaiono, mi compare anche un’ irritazione sotto ad entrambi gli occhi! Sono stata da tre specialisti diversi ma nessuno mi ha saputo aiutare o meglio mi hanno prescritto creme con all’interno cortisone che mi fanno comparire nuovamente il problema appena smetto di usarle! Aggiungo che sono un soggetto allergico.. e all’ultima visita che ho fatto mi hanno consigliato di ripetere le prove compresi i Pec test! Un’altra cosa che ho notato é che appena é iniziata l’estate ,e quindi io ho iniziato a prendere il sole, il tutto é scomparso e riapparso una settimana fa, quando sono scese le temperature!

  10. Federica ha detto:

    Buongiorno, da una settimana ho dei tagli situati ai lati della bocca, con del rossore, che nn mi permettono di mangiare, sbadigliare a causa del dolore. Sto provando con l’olio vea da quattro cinque giorni ma nn vedo nessun miglioramento, potrebbe suggerirmi qualcosa da applicare?
    Saluti
    Federica

    • salvo ha detto:

      Le consiglio lichtena labbra e’ una pomatina in stick da applicare sui taglietti per qualche giorno e magari abbini una dieta ricca di ferro e vitamine

  11. andrea ha detto:

    buonasera, soffro di cheilite angolare da anni, soffro di ernia jatale,reflusso e colon irritabile..ho notato che con l’assunzione di zuccheri la cheilite aumenta,potrebbe essere un problema di salivazione eccessivamente acida?che esami mi consiglia?
    grazie

  12. paolo ha detto:

    buongiorno, ho 43 anni, è ormai da un mese che ho un fastidioso taglietto all’angolo sinistro della bocca. In farmacia mi avevano dato la cortison chemicetina 0.5% che ha funzionato ma non del tutto dopo 15gg visto che il problema sussisteva ho contattato un mio amico dentista il quale mi ha detto di provare con del Gentalin Beta da applicare alla sera , ma anche questa cura è stata poco efficace… sinceramente non so più cosa provare

    • gianfranco ha detto:

      Ciao, anche io ormai da anni combatto questo problema. Faccio uso del Canesten come pomata per uso esterno ed assumo delle pastiglie per lo stomaco.

  13. Elisa ha detto:

    Buonasera Dottore,
    Le scrivevo per chiederle un consiglio, sono una studentessa di 21 anni sotto esami universitari, ed è ormai una settimana che ho le labbra screpolate con la presenza di chiazze di pelle secca poste agli angoli della bocca su cui si sono formate dei tagli piuttosto fastidiosi e sanguinanti. In questi giorni ho effettuato delle esfoliazioni con degli impacchi di zucchero, e ho applicato con grande frequenza dell’olio di oliva e del burrocacao (marca Eucerin e Neutrogena) ma purtroppo la situazione permane.
    Lei avrebbe qualche altro prodotto da suggerirmi per migliorare questo fastidio?
    Secondo lei, quali possono essere le cause di questi sintomi?
    Per una visione più chiara e realisitca della mia persona la avverto che sono allergica esclusivamente all’amoxicillina.
    La ringrazio per l’attenzione,
    Elisa

  14. Barbara ha detto:

    Buongiorno, vorrei chiedere gentilmente un consiglio, ho da ormai un mese un taglio all’angolo destro della bocca con crosticina. Suppongo sia a causa del burrocacao (spesso mi fa venire l’herpes al labbro superiore) che ha, probabilmente, lasciato la parte umida. Purtroppo quando mangio, rido o lavo i denti mi esce il sangue, di conseguenza la risoluzione del problema è lunga. Cosa potrei usare per addivenire alla conclusione? Per il momento uso solo delle “picchiettature” locali con tea tree oil. Ringrazio in anticipo. Saluti
    Barbara

    • Michele Lomuto ha detto:

      Prima di tentare di cicatrizzare la lesione bisognerebbe capire cosa l’ha provocata, e non penso che il burro di cacao ne sia la causa.
      Se l’herpes è molto frequente e localizzato e recidiva nella sede del “taglio”, è più probabile che il labbro non abbia il tempo di riparare la lesione. La cheilite angolare può essere indotta da una miriade di cause: eczema, psoriasi, ristagno della salivazione notturna (frequente negli anziani, ma nel caso specifico non conosciamo la sua età), carenze di ferro, candidosi orale, ecc., tra cui l’herpes simplex citato, se localizzato all’angolo delle labbra, ecc. Quindi, senza alcun dato anamnestico (se non la scarna informazione della durata di circa un mese), una immagine fotografica e i risultati di indagini ematochimiche e colturali, non è possibile ipotizzare alcuna causa e quindi indicare una terapia risolutiva. Volendo agire alla cieca può provare con uno dei tanti cicatrizzanti che trova facilmente in farmacia. Ma l’agire alla cieca non è mai una scelta logica e corretta.
      Saluti.

  15. Livia ha detto:

    Salve dottore ho dei tagliuzzi intorno alle labbra che mi fanno male, come posso curarli?

  16. Michele Lomuto ha detto:

    ma il Supradyn in una settimana non può fare miracoli. Inoltre, è autoprescritto o è stato prescritto da un medico dopo visita e presa visione di esami ematochimici e colturali?

  17. Michele Lomuto ha detto:

    ma il Supradyn è autoprescritto o suggerito da un medico dopo accurata visita e presa visione di esami ematochimici? e poi, il Supradyn in una settimana non può comunque fare miracoli (sicuramente, se prescritto da un medico, è stato prescritto per un mese almeno!

  18. mike ha detto:

    Salve, mio figlio soffre di chelite angolare da diversi anni, abbiamo provato tante creme ma nessuna dii esse e’ stata efficace. Abbiamo notato avviene un miglioramento solamente quando si va a mare. Grazie tanto

    • Michele Lomuto ha detto:

      Mike: utile una visita dermatologica che escluda si tratti di psoriasi, di seguito esame a fresco e colturale per lieviti, miceti, batteri, nonché routine che escluda stati carenziali.

  19. sabrina ha detto:

    Alternate amaro svedese a crema alla calendula

  20. sabrina ha detto:

    Salve io ho una irritazione tipo macchia arrossata su un lato della bocca, mi sembra anche un po’ disidratata rispetto al resto della pelle ma non ho tagli ne bruciore, per ora è sono estetica.

  21. stefano ha detto:

    buonasera, a me sembra che l’irritazione ai lati della bocca aumenta quando finiscodi mangiare e comunque da una setimana di supradyn non vedo grandi miglioramenti

    graziee scusate il disturbo


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 24/03/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti