La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » MIELOMA MULTIPLO O PLASMOCITOMA

MIELOMA MULTIPLO O PLASMOCITOMA

Il mieloma multiplo o plasmocitoma è un tumore che colpisce le plasmacellule, cellule del sistema immunitario che secernono grandi quantità di anticorpi (immunoglobuline). Tali elementi producono un’immunoglobulina monoclonale (chiamata così perché prodotta da un solo tipo di cellula) detta M proteina e catene leggere (porzione di immunoglobuline normalmente formate da catene leggere e pesanti) che si possono trovare nelle urine come proteine di Bence-Jones.

CAUSE

Tale malattia colpisce soggetti con oltre 60 anni di età ed è stato dimostrato che una delle probabili cause di malattia è l’esposizione prolungata a radiazioni ionizzanti o il contatto prolungato con asbesto, pesticidi e derivati del petrolio.

A volte il mieloma multiplo può rappresentare l’evoluzione di una gammopatia monoclonale “benigna” diagnosticata molti anni prima.

DIAGNOSI

L’iter diagnostico prevede:

  • accurato esame obiettivo che valuta la presenza di sintomi imputabili alla malattia;
  • esami ematochimici che evidenziano l’esistenza dell’anemia, leucopenia (diminuzione dei globuli bianchi) e piastrinopenia (riduzione del numero delle piastrine);
  • radiografia dello scheletro per escludere la presenza di lesioni ossee e di fratture definite patologiche;
  • proteinuria di Bence-Jones (catene di immunoglobuline leggere libere (kappa o Lambda) presenti nelle urine prodotte nelle 24 ore;
  • biopsia e agoaspirato osteo-midollare per valutare il numero delle plasmacellule nel midollo.

TERAPIA

La terapia si avvale di:

  • trasfusioni di sangue per migliorare l’anemia;
  • farmaci antibiotici per la profilassi e la terapia delle infezioni;
  • farmaci bifosfonati che hanno il compito di “rinforzare” le ossa alleviando il dolore in molti pazienti;
  • radioterapia per il trattamento delle fratture patologiche;
  • trapianto di midollo mediante l’infusione di cellule staminali (capaci di dare origini a cellule mature).

SINTOMI

I sintomi più frequenti di tale malattia sono:

  • dolori articolari;
  • debolezza e malessere generalizzato;
  • anemia (diminuzione della concentrazione di emoglobina nel sangue);
  • febbre;
  • nausea e vomito;
  • perdita di peso;
  • sudorazione eccessiva soprattutto di notte;
  • emorragie cutanee e delle mucose;
  • osteoporosi più o meno generalizzata perché le cellule del mieloma producono una sostanza che stimola gli osteoclasti (cellule responsabili della distruzione del tessuto osseo).

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Consulta il forum

Consulta gli articoli

Il tumore al seno: caratteristiche e fattori di rischio

A cura dell'Ufficio Stampa Sorgente Genetica. Ogni anno una donna italiana su 9 si ammala di tumore alla mammella, che rappresenta la…

Alimentazione e sport: l’importanza della prevenzione dei tumori

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   Mantenere uno stile di vita adeguato, seguire un regime alimentare equilibrato,…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 09/12/2016