La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » MENINGIOMA

MENINGIOMA

Il meningioma è un tumore relativamente benigno endocranico (situato all'interno del cranio) che origina dalle cellule delle meningi (membrane che rivestono il Sistema Nervoso Centrale).

Rappresentano circa il 20% dei tumori intracranici primitivi (che originano direttamente dalle cellule nervose) e il 5% di questi può presentare caratteri di malignità; è un tumore che colpisce maggiormente le donne, può svilupparsi in qualsiasi età ma è molto raro nell'infanzia.

Il meningioma cresce molto lentamente, comprime l'encefalo e non presenta sintomi univoci e precisi perché avendo una localizzazione molto variabile, la sintomatologia dipende dalla sede invasa dalla massa tumorale.

CAUSE

Come nella maggior parte dei tumori, le cause sono tuttora sconosciute, si pensa ci possa essere correlazione con pregressi traumi cranici, esposizione a radiazioni ionizzanti, alterazioni e predisposizioni genetiche.

A seconda della sede di localizzazione del tumore, si classificano in:

  • meningiomi della base
  • tumori della convessità
  • meningiomi della fossa cranica

DIAGNOSI

La diagnosi definitiva viene fatta con esami strumentali come TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) o Risonanza Magnetica anche se a volte una semplice radiografia del cranio può evidenziare rimodellamento delle ossa del cranio.

E' molto importante chiarire i rapporti del meningioma con i vasi attraverso l'angiografia cerebrale (esame che permette di valutare forma e calibro delle arterie del cervello) grazie alla quale si può anche decidere mediante chirurgia vascolare microinvasiva di chiudere il passaggio di elementi nutritivi al tumore per poi passare successivamente alla rimozione chirurgica.

TERAPIA

Nel caso di piccoli meningiomi, si preferisce osservarli nel tempo per valutare un'eventuale crescita del tumore; questo viene fatto soprattutto nei pazienti anziani e quando non sono presenti sintomi acuti, il trattamento radioterapico può arrestare la crescita tumorale senza interferire col funzionamento e la vitalità dei tessuti circostanti.

Il trattamento chirurgico infine viene riservato ai casi di meningiomi che crescono velocemente e che raggiungono dimensioni tali da comprimere la struttura, che invasa dal tumore, può mettere in serio pericolo la vita del paziente.

SINTOMI

I meningiomi possono rimanere asintomatici e silenti per lungo tempo e di solito i sintomi più comuni di esordio sono: paralisi, epilessia o disturbi della sensibilità.

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Consulta gli articoli

Il tumore al seno: caratteristiche e fattori di rischio

A cura dell'Ufficio Stampa Sorgente Genetica. Ogni anno una donna italiana su 9 si ammala di tumore alla mammella, che rappresenta la…

Alimentazione e sport: l’importanza della prevenzione dei tumori

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   Mantenere uno stile di vita adeguato, seguire un regime alimentare equilibrato,…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016