Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • I lassativi possono causare la stipsi: è vero?

Indietro

I lassativi possono causare la stipsi: è vero?

Prof. Maurizio Gentile
Prof. Maurizio Gentile - Proctologo a Napoli






vota


Ci sono casi in cui i lassativi accentuano la stipsi invece di combatterla. Quando accade, e perché? Risponde il proctologo Prof. Maurizio Gentile.

 

“I lassativi, specie quelli che agiscono per contatto con la mucosa, possono provocare danni molto seri. Se usati per lunghi periodi, danno assuefazione e quindi favoriscono il ritorno alla stipsi, inoltre possono causare l’infiammazione della mucosa del colon e gravi alterazioni radiologiche dell’organo: la parete interna, infatti, perde le sue caratteristiche e assume un aspetto e una colorazione tipici, la cosiddetta melanosis coli, cui si associano distensione addominale, dolori addominali e stipsi.”

 

Per avere altre informazioni o prenotare una visita di controllo, contatta il Prof. Maurizio Gentile.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/06/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti