Indietro

Mastoplastica additiva per un seno rimodellato

clicca per votare





Aumento seno Pre e post mastoplastica Seno Valutazione medica Protesi Protesi


Scritto da

Francesco S. Cantù, giornalista pubblicista (Ordine giornalisti della Lombardia) tessera N° 118321


Pubblicato il 07/10/2009

Modificato il 07/10/2009

La mastoplastica additiva è una delle operazioni di chirurgia plastica più richieste dalle donne. Questo intervento è assai richiesto da coloro che hanno un seno poco sviluppato o da quelle donne che avendo allattato, essendo dimagrite o semplicemente invecchiate, hanno il seno svuotato e più o meno cadente.

 

La mastoplastica additiva non si limita all’ingrandimento del seno, ma lo rimodella in proporzione al resto del corpo e lo rassoda. In pratica lo ringiovanisce. Oggi, grazie alle protesi di ultima generazione, si può arrivare a un risultato di grande effetto.

 

Con la mastoplastica additiva si inseriscono sotto la ghiandola o sotto i muscoli pettorali protesi al silicone della consistenza del perenchina mammario. Si tratta di un intervento banale: l’inserimento della protesi avviene con un’incisione periareolare o sotto le ascelle col fine di lasciare una cicatrice poco visibile. Le protesi sono in silicone, idrogel, o soluzione salina, materiali molto ben tollerati dall’organismo umano e si differenziano tra loro per misura, diametro e proiezione. La differenza principale è nella caratteristica del loro profilo, che può essere basso oppure alto. Le protesi “low profile” sono più piatte mentre quelle “high profile” sviluppano rotondità verso l’alto e sono indicate nel caso di un insufficiente sviluppo della ghiandola mammaria. Dopo l’intervento di mastoplastica additiva sono necessarie alcune semplici precauzioni come indossare un reggiseno elastico e contenitivo.

 

Il prezzo della mastoplastica additiva dipende da chirurgo, struttura sanitaria, tipi di protesi e procedura scelti. Indicativamente il costo dell’operazione varia da 6 a 13.000 euro.


Domande più frequenti

1. In quali casi è consigliabile un intervento di mastoplastica additiva?
D’accordo col proprio medico, in caso di seno piccolo, mammelle troppo cascanti o in seguito a rimozione chirurgica di parte o di tutta la mammella, ossia la mastectomia.

2. In che cosa consiste la mastoplastica riduttiva?
È un intervento per ridurre l’eccesso di ghiandola mammaria e di cute che provoca un abbassamento e un eccessivo volume della mammella. Con l’intervento si asportano tessuto mammario e cute e si rimodella il seno.

3. Gli interventi al seno alterano la sua sensibilità?
Solitamente no.

4. Qual è il periodo più favorevole per una mastoplastica additiva?
Il periodo ideale è al termine dell’età feconda, ma tenuto conto che molte giovani donne vogliono un seno più grosso per semplice vezzo o per complessi d’inferiorità, si pratica a tutte le età, comunque sempre una volta raggiunta la maturità sessuale.

5. Che tipo di anestesia si pratica per la mastoplastica additiva?
L’anestesia generale o quella locale.

6. Quanto dura in media l’operazione?
Dipende, da mezz’ora fino a un massimo di un paio d’ore.

7. Finita l’intervento che cosa accade?
Terminata l’operazione vengono applicati degli appositi bendaggi e drenaggi. La paziente di solito viene dimessa il giorno dopo l’operazione. Ovviamente dovrà limitare alcuni movimenti e trascorrere qualche giorno di riposo. Per almeno 2 o 3 settimane le attività vigorose sono da evitare.

8. Finita l’operazione la paziente ha dolori al seno?
Sì, anche se nessuna donna lo confessa apertamente, terminata l’anestesia la paziente sente fortissimi dolori al seno che però scemano progressivamente col passare delle ore.

9. È vero che è rischioso volare poche settimane dopo l’operazione?
Solo perché in altura il corpo tende a gonfiarsi e di conseguenza si gonfiano anche le cicatrici. Molte pazienti si sono lamentate di cicatrici molto visibili appunto dopo aver volato nel periodo post operatorio.

10. Quando si può prendere il sole?
Generalmente dopo circa 5 settimane, ma dipende dalle indicazioni del chirurgo.




Fonti:

Rook A. "Textbook of Dermatology" - Fourth Edition Blackwell Scientific Publ. 1986
Caputo R., Monti M. "Manuale di Dermocosmetologia Medica" - Raffaello Cortina Editore 1995
A. Haynal, W.Pasini "Medicina Psicosomatica" - Ed. Masson, 1999
Crepaldi C., Baritussio A. "Trattato di Medicina Interna" - Ed. Piccin Nuova Libraria S.P.A., 2002
Beers M.H. "Il Manuale Merck per la Salute" - Raffaello Cortina Editore 2003
Kidd E.A.M., Smith B.G.N., Watson T.F.  "Pickerd's Manual of Operative Dentistry" - Eighth Ed. Oxford Univ. Press 2003
Janis J. E. "Essentials of Plastic Surgery" - QMP, Inc. 2006
Jackson T.L. "Moorfields Manual of Ophthalmology" - Mosby Elsevier Ed. 2007
Caruso A. "Manuale di ginecologia ed ostetricia" - CIC Ed. Intern. 2008
Harrison's "Principles of Internal Medicine" - Mc Graw-Hill Ed. 2008
AA.VV. "Enciclopedia della medicina" - De Agostini 1990
Rothenberg Robert E. "Enciclopedia della medicina" - Garzanti 1998
Galimberti U. "Enciclopedia di psicologia" - Garzanti 1999





Commenti

  • il 05/11/2014

    ClaraB ha commentato:


    Mi sono sottoposta all'intervento di mastoplastica appena 4 mesi fa e devo dire che è andato tutto molto bene. Ho seguito alla lettera i consigli del mio chirurgo (il Prof. Dini), che è stato fin da subito molto chiaro nel rispondere alle mie domande, ed è filato tutto liscio! Consiglio a tutte di scegliere un chirurgo riconosciuto dalla SICPRE e di comprovata esperienza.

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 04/12/2016