Indietro

Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica

clicca per votare





Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica Poliartrite: infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica


Scritto da

Massimo Miliani, giornalista professionista (Ordine regionale della Lombardia)


Pubblicato il 04/08/2010

Modificato il 04/08/2010

La poliartrite è un'infiammazione contemporanea di più articolazioni, solitamente di origine batterica: si manifesta prima alle articolazioni sacroiliache, poi alla colonna vertebrale in zona lombare, dorsale e cervicale, può coinvolgere tutte le ossa degli arti. La si riconosce anche per la presenza di germi nel liquido articolare.
Le cause della poliartrite sono, con ogni probabilità, da ricercarsi in un’origine immunologica che si manifesta nelle articolazioni periferiche, generalmente in simmetria. Il cronico processo infiammatorio porta a un danneggiamento progressivo delle articolazioni fino a sfociare in un irrigidimento della parte colpita, sintomo della definitiva compromissione delle articolazioni. Il 70% dei casi di poliartrite si manifesta tra i 30 e i 70 anni e, nelle donne, tre volte più frequentemente che negli uomini. La poliartrite, come altre malattie reumatiche quali l’artrite, il lupus eritematoso sistemico e la sclerodermia hanno un forte impatto sociale in termini di incidenza e riduzione della qualità della vita, specie nei soggetti giovani.

 

Sintomi della poliartrite.
I primi sintomi della malattia sono dolori, impedimenti nei movimenti, per esempio con gonfiori nelle falangi delle due mani o nelle articolazioni delle ginocchia; in seguito tali sintomi si espandono in altre parti del corpo. Tipica di questa patologia è la rigidità delle articolazioni, soprattutto al mattino. Inoltre la poliartrite può causare infiammazioni di piccoli vasi sanguigni, causando dei nodi. Con l’aggravarsi della malattia non è da escludere una deformazione delle parti coinvolte.

 

Poliartrite: terapia genica.
Ultimamente sono stati fatti molti passi avanti verso la sconfitta di questa grave patologia. Si è infatti rivelato molto efficace il trattamento genico scoperto e in fase di sperimentazione (positiva quella sugli animali) da ricercatori americani della Northwestern University Medical School. La terapia mira alla produzione da parte dell'organismo interessato di interleuchina 13, una speciale proteina anti-infiammatoria le cui proprietà sono tali da far ridurre la produzione di molecole pro-infiammatorie coinvolte nel danno articolare prodotto dalla poliartrite.



Fonti:

- Enciclopedia Treccani (Novecento) - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani Ed. 1990 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina - DeAgostini Ed. 2010 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- L'Universale della Medicina - Garzanti Ed. 1995 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 02/12/2016