Indietro

Per una corretta igiene orale controllare presto i denti dei bambini

clicca per votare





Denti dei bambini Bambini e dentista Denti da latte Il germe dentario Denti e bambini I denti decidui


Scritto da

Francesco S. Cantù, giornalista pubblicista (Ordine giornalisti della Lombardia) tessera N° 118321


Pubblicato il 25/09/2009

Modificato il 25/09/2009

All’uomo spuntano due tipi di denti, i primi sono quelli da latte chiamati decidui che crescono in genere dopo il sesto mese di età. A 2 anni un bambino di solito possiede tutti i 20 denti da latte che nascondono il germe dentario, presente nelle gengive, necessario alla formazione dei denti permanenti quando quelli da latte cadono. A 6 anni i denti permanenti cominciano a svilupparsi pronti a espellere i denti da latte, quelli che i genitori mettono sotto un bicchiere per poi fare la sorpresa del “topolino” al bambino. Questo processo dura all’incirca 6 anni fino al suo termine, quando la bocca avrà 32 denti. I denti del giudizio compaiono molto dopo arrivando a svilupparsi anche dopo il trentesimo anno di età. I denti del bambino da latte sono formati da 8 incisivi, 4 canini e 8 molari.

 

Anche per i bambini occorre prendersi cura dei loro denti: una buona dentatura da latte è molto importante sia per il corretto sviluppo della dentatura permanente sia per la nutrizione in generale. Controlli regolari dal dentista nei primi anni sono perciò più che raccomandati, dato che aiutano a individuare eventuali problemi sin dalla fase iniziale, per prevenire soprattutto le occlusioni scorrette che causano danni alla postura. Le malocclusioni è meglio intercettarle intorno ai 5-6 anni per consentire allo scheletro e alla mascella di crescere in modo sano e armonico. Le malocclusioni sono molto comuni e possono derivare da fattori genetici, ma anche da abitudini contratte dal bambino nei suoi primi anni di vita, come succhiare il pollice con forza, mordicchiarsi il labbro oppure spingere costantemente la lingua contro i denti. Quindi occorre portare il bambino quanto prima dal dentista per un controllo generale.


Domande più frequenti

1. Che cosa deve fare una mamma con i denti del proprio bambino?
Per prima cosa a insegnargli a lavarsi regolarmente i denti dopo ogni pasto, in modo che diventi un’abitudine anche quando sarà grande. In commercio esistono dentifrici dal sapore accattivante e dal giusto contenuto di fluoro e spazzolini divertenti per rendere questa pulizia più un gioco che un dovere.

2. Che dieta deve assumere un bambino per prevenire la carie?
Limitare i prodotti troppo dolci, per esempio al cioccolato al latte è preferibile quello fondente, consentirgli di succhiare caramelle senza zucchero che sono dolci lo stesso, limitare l’uso di merendine o biscotti troppo zuccherati.

3. Come si deve preparare il bambino alla sua prima visita dal dentista?
Anzitutto evitare di parlare in casa dei dentisti come se fossero degli aguzzini, per esempio eliminare frasi del tipo: “accidenti, domani devo andare dal dentista…”. Buona cosa è portare il bambino dal dentista quando non ha alcun problema, in modo che familiarizzi subito con la poltrona e con un uomo in camice e mascherina senza che questi intervenga sulla sua bocca.

4. È vero che esiste la carie da biberon?
La carie da biberon sono provocate da latte e liquidi zuccherati che il bambino assume col biberon e che rimangono a contatto dei denti del bambino per lunghi periodi, per esempio di notte. Evitare lo zucchero nel latte per la poppata notturna può aiutare, dato che già il lattosio contenuto nel latte è uno zucchero.

5. È possibile pulire i denti ai neonati?
Certo, in caso di uno o due dentini con un cotton fioc inumidito e poi, quando i denti da latte ci sono tutti con spazzolino e dentifricio.

6. Che tipo di spazzolino è meglio utilizzare?
Ve ne sono di specifici adatti proprio ai bambini che sono provvisti di setole molto morbide.

7. Quando un bambino è in grado di lavarsi i denti da solo?
Generalmente verso i 5 anni, occorre però insegnargli a pulire i denti in modo corretto e soprattutto delicatamente.

8. Che cosa s’intende per sigillatura?
La sigillatura è l’applicazione di resina sulla superficie dei molari e premolari dove il rischio di carie è maggiore. Il sigillante viene applicato dal dentista senza anestesia che indurisce con una penna-luce apposita.

9. Quando è necessario l’uso dell’apparecchio?
Ormai sono moltissimi i bambini e i ragazzi che portano l’apparecchio per correggere malocclusioni o altri disturbi. Sarà il dentista a decidere se, come, quando e che tipo di apparecchio è da applicare al bambino.

10. È possibile proteggere i denti del bambino dai suoi giochi, dalle cadute in bicicletta e dallo sport?
In commercio esistono paradenti studiati appositamente per i bambini e nel caso non si trovassero della misura giusta, si possono far costruire su misura dal proprio dentista. Con un paradenti si evitano traumi e rotture dentali.




Fonti:

Rook A. "Textbook of Dermatology" - Fourth Edition Blackwell Scientific Publ. 1986
Caputo R., Monti M. "Manuale di Dermocosmetologia Medica" - Raffaello Cortina Editore 1995
A. Haynal, W.Pasini "Medicina Psicosomatica" - Ed. Masson, 1999
Crepaldi C., Baritussio A. "Trattato di Medicina Interna" - Ed. Piccin Nuova Libraria S.P.A., 2002
Beers M.H. "Il Manuale Merck per la Salute" - Raffaello Cortina Editore 2003
Kidd E.A.M., Smith B.G.N., Watson T.F.  "Pickerd's Manual of Operative Dentistry" - Eighth Ed. Oxford Univ. Press 2003
Janis J. E. "Essentials of Plastic Surgery" - QMP, Inc. 2006
Jackson T.L. "Moorfields Manual of Ophthalmology" - Mosby Elsevier Ed. 2007
Caruso A. "Manuale di ginecologia ed ostetricia" - CIC Ed. Intern. 2008
Harrison's "Principles of Internal Medicine" - Mc Graw-Hill Ed. 2008
AA.VV. "Enciclopedia della medicina" - De Agostini 1990
Rothenberg Robert E. "Enciclopedia della medicina" - Garzanti 1998
Galimberti U. "Enciclopedia di psicologia" - Garzanti 1999





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016