Indietro

Unità di strada: cliniche mobili di emergenza per le tossicodipendenze e la prevenzione

clicca per votare





Emergenze Unità di strada Prevenzione tossicodipendenze Prevenzione in discoteca Prevenzione tra i gioavani Informazione nelle scuole


Scritto da

Daniela Gallotti, giornalista professionista (Ordine regionale della Lombardia)


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 31/08/2010

Le unità di strada sono unità mobili che sono state attivate a partire dagli anni Ottanta per risolvere, soprattutto nelle grandi città, l'emergenza delle morti per overdose in strada e nelle stazioni: si tratta di cliniche mobili che, per la presenza sul campo, hanno sin dall'inizio potuto salvare molte vite umane. In caso di overdose, infatti, è fondamentale che l'intervento medico sia tempestivo: l'overdose più frequente, ossia quella di eroina, porta rapidamente a una grave compromissione delle funzioni vitali e in particolar modo di quelle respiratorie, con conseguente coma e il rischio di morte.

 

Un progetto di convivenza civile
Oggi le unità di strada non sono soltanto cliniche mobili di emergenza ma sono anche una fonte di informazione, sensibilizzazione e consulenza in materia di droghe e alcol e delle relative terapie di disintossicazione e riabilitazione. Gli operatori delle unità di strada, infatti, in collaborazione con le ASL locali, organizzano incontri con i giovani nelle scuole, nelle piazze e nelle discoteche. In particolar modo con gli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori, viene impiegato un linguaggio a loro comprensibile per offrire adeguate informazioni sulle sostanze stupefacenti e i loro rischi, nonché sulle malattie a esse collegate. La collaborazione con le scuole permette alle unità di strada anche un lavoro di ricerca e di indagine sui fenomeni legati al consumo di alcol e sostanze stupefacenti, siano esse droghe leggere o droghe pesanti. L'impiego di alcune classi campione permette di analizzare il livello di conoscenza da parte dei giovani sulla pericolosità della dipendenza dalla droga, di valutare il loro atteggiamento nei confronti di queste problematiche, nonché di scoprire natura, tempi e modalità di assunzione di queste sostanze.

 

La prevenzione innanzitutto
L'obiettivo principe delle unità di strada è la prevenzione delle tossicodipendenze con la diffusione di materiale informativo nei luoghi di aggregazione dei giovani, di siringhe monouso, profilattici e kit salvavita nelle zone critiche e con interventi di sensibilizzazione presso i gestori di locali e discoteche. La presenza delle unità di strada sul campo permette anche di favorire il contatto con i servizi pubblici, il controllo sanitario, soprattutto per quanto riguarda l'infezione da HIV, e la cura delle persone tossicodipendenti perché recuperirono un atteggiamento costruttivo nei confronti della propria vita.



Fonti:

- Enciclopedia Treccani (Novecento) - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani Ed. 1990 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina - DeAgostini Ed. 2010 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- L'Universale della Medicina - Garzanti Ed. 1995 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 05/12/2016