Indietro

La contraffazione delle sigarette

clicca per votare





Sigaretta contraffatta Sigarette contaminate da plastica e materiale da imballaggio Sostanze nocive fumo Le sigarette di contrabbando sono più dannose Contabbando di sigarette nell'U.E. La diffusione del contrabbando di sigarette nell'Unione Europea


Scritto da

Felicita Scardaccione, giornalista pubblicista (Ordine regionale della Puglia)


Pubblicato il 29/10/2009

Modificato il 29/10/2009

La contraffazione delle sigarette nel commercio è un fenomeno in costante crescita. Va di sicuro circoscritto con misure sempre più rigide dal momento che gli effetti di tale attività illecita si ripercuotono sull’intera economia e sulle dinamiche del mercato, con danni per produttori, commercianti, lavoratori e consumatori. Inoltre va precisato che questo tipo di sigarette hanno percentuali superiori di catrame (+ 75%), di nicotina (+ 28%) e di monossido di carbonio (+ 63%)” rispetto alle originali. E la contraffazione di sigarette arriva a confezionarne contaminate da sabbia e da altri materiali di imballaggio come pezzetti di plastica (Fonte: BBC).

 

Quindi è necessaria l’azione che argini il più possibile il fenomeno della contraffazione di sigarette e del conseguente contrabbando, resa difficile da ovvie ragioni legate alla distribuzione specie online. Oggi, il contrabbando non interessa solo o in via quasi esclusiva il territorio italiano, ma si è affermato, in maniera progressivamente crescente, in tutta l'Unione Europea.

 

L’Italia è oggi interessata al fenomeno della contraffazione di sigarette non solo come mercato di consumo dei tabacchi, ma anche quale area di transito, tenuto conto della posizione centrale del nostro paese nel bacino del Mediterraneo. I tabacchi oggetto della contraffazione di sigarette sono infatti introdotti in Italia, in via preminente, con modalità “introspettive”, vale a dire attraverso i varchi doganali, scortati da documentazione materialmente o ideologicamente falsa, da parte di organizzazioni italiane, polacche e ucraine, talvolta in stretta connessione tra loro.



Fonti:

www.dronet.org

Ha collaborato:
Gaetano Deruvo
(Presidente della SITD Puglia – Sezione Regionale Pugliese della Società Italiana Tossico Dipendenze)





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 06/12/2016