Indietro

Combattere caldo primaverile: i consigli del nutrizionista

clicca per votare





Il caldo fuori stagione che impazza

Combattere caldo primaverile: i consigli del nutrizionista Combattere caldo primaverile: i consigli del nutrizionista


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 18/04/2011

Modificato il 18/04/2011

Spazio a legumi, formaggi freschi e gelato sulle nostre tavole. E via libera alle primizie di stagione, "perché madre natura ci dà una mano e ci offre tante leccornie alleate della linea e delizie per il palato". Il nutrizionista Giorgio Calabrese, Docente all'Università Cattolica di Piacenza, suggerisce qualche trucco per fronteggiare il caldo che impazza. E dice no alle diete iperproteiche dell'ultimo minuto.

 

La colonnina di mercurio sale da un estremo all'altro dello Stivale "con temperature più estive che primaverili - riconosce Calabrese - Per questo il caldo va gestito con cautela: il nostro organismo non è ancora pronto. E visto che siamo solo ad aprile, non è detto che queste temperature durino". E' presto, dunque, "per dire addio a passate, zuppe e minestre. Per continuare a portarle a tavola è sufficiente servirle meno calde, più asciutte e con minor condimento".

 

Largo al "pesce e ai formaggi freschi, come mozzarella, stracchino crescenza: oltre ad appagare il palato, si tratta di alimenti ricchi di acqua, e con questo caldo è importante introdurre liquidi nell'organismo visto che ne perdiamo in gran misura". Per questo, ed ecco la buona notizia per i golosi, è giusto concedersi qualche gelato, "prediligendo quelli alla frutta - raccomanda Calabrese - che hanno il merito di avere meno calorie".

 

Fare scorpacciata di legumi, suggerisce inoltre l'esperto, di frutta e verdura. Iniziano a far capolino sui banchi dei mercati rionali e dei supermarket "fragole, pesche, ciliege, asparagi, fave: bisogna approfittare di tutta questa grazia". E non dimenticare, naturalmente, di bere tanta acqua, più del consueto visto il caldo che imperversa. "Ed ecco una buona regola - suggerisce Calabrese - un bicchiere ogni ora, iniziando sin dal mattino". Per l'insalata di riso "è ancora presto - nota il nutrizionista - altrimenti ad agosto che mangeremo? Meglio scegliere passate e zuppe: apportano più liquidi e sono maggiormente in linea con una primavera 'pazza', che potrebbe serbare ancora qualche sorpresa".

 

Pur concedendosi qualche gelato e optando per legumi, verdure e pesce, "si riesce non solo a mantenere la linea, ma addirittura e buttar giù qualche chilo di troppo - assicura il nutrizionista – visto che si fa il pienone di fibre: alleati che ci consentono di bruciare più zuccheri e grassi". Ma con il caldo che incalza, cresce in molti la voglia di conquistare un fisico da copertina. "Non lasciatevi sedurre dalle diete iperproteiche - raccomanda Calabrese - fanno perdere chili che riacquisterete con interessi da usurai".



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 29/06/2017