Indietro

Dai pediatri arrivano consigli per alimentazione ricca di vegetali

clicca per votare





Non è impossibile trasformare il proprio figlio in un consumatore di frutta e verdura

Dai pediatri arrivano consigli per alimentazione ricca di vegetali Dai pediatri arrivano consigli per alimentazione ricca di vegetali


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 24/03/2011

Modificato il 24/03/2011

Ne è convinto il pediatra dell'Università di Milano-Bicocca Italo Farnetani, che suggerisce ai genitori una serie di 'trucchi' utili per inserire i vegetali nel menù dei piccoli. Il Prof. Farnetani ha condotto un'indagine ad hoc su un campione di 231 pediatri italiani, appartenenti a tutte le regioni. Scoprendo, ad esempio, che - secondo i 'dottori dei bambini' - i piccoli entro i 6 anni hanno una spiccata predilezione per banane e spremute d'arancia. "C'è sempre qualche tipo di verdura o di frutta che ai bambini piace. Sta ai genitori di scoprirlo. E alcuni 'trucchi' possono aiutarli a evitare di fare errori", spiega il pediatra, che ne ha parlato al Convegno 'I vegetali : caratteristiche nutrizionali e proprietà farmacologiche', appena conclusosi a Parma.

 

"I vegetali sono accettati, di solito, in queste preparazioni: pasta con pomodoro, patate fritte, pizza, polpette, purea, pomodori rossi, fagioli e riso". Non devono creare o formare "ostacoli" in bocca, "perciò meglio evitare sughi con ingredienti solidi. Vietato anche il mistero, dunque è bene non proporre pietanze troppo pasticciate - dice l'esperto - o con salse che nascondono il contenuto. Il bambino vuole sempre riconoscere ciò che mangia". Occhio poi alla "durezza": i bimbi non amano masticare troppo a lungo; e odiano i "fili", per esempio quelli dei fagiolini. "Attraverso questionari o colloqui diretti - racconta il Prof. Farnetani - volevo poi individuare alcuni piatti tipici amati anche dai più piccoli".

 

Fra le preparazioni 'promosse' dall'esperto troviamo così tre piatti in particolare: le polpette di carne e melanzane, i fusilli con pesto alla siciliana a base di ricotta, e pasta e patate. "Fra tutte le pietanze segnalate quella più appropriata sia dal punto di vista dell'accettabilità, sia dei requisiti nutrizionali è il piatto tipico del Sud: polpette di carne e melanzane", assicura il Prof. Farnetani. "La ricetta - ricorda il pediatra - prevede anche di tritare nell'impasto uno spicchio d'aglio e un rametto di prezzemolo, ma il primo può esaltare troppo la sapidità e la vista dei pezzetti di prezzemolo possono creare diffidenza nel bambino perciò è consigliabile non usarli", raccomanda infine ai genitori che vogliono proporre le polpette ai figli.



Fonti:

Per approfondire: Prof. Italo Farnetani oppure Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 09/12/2016