Indietro

Fegato ricco di grasso per bimbi nati da mamme obese

clicca per votare





I bambini nati da madri in sovrappeso presentano più grasso anche nel fegato

Fegato ricco di grasso per bimbi nati da mamme obese Fegato ricco di grasso per bimbi nati da mamme obese


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 08/08/2011

Modificato il 08/08/2011

I bambini nati da madri in sovrappeso non solo tendono a essere più grassi del normale, cosa già nota, ma presentano più grasso anche nel fegato, dato finora ancora non conosciuto.

Un team di ricercatori dell'Imperial College di Londra ha scoperto che i bimbi nati da madri con elevati indici di massa corporea pre-gravidanza (BMI) sono più grassi intorno all'addome e, inoltre, hanno una maggiore quantità di grasso nel fegato.

 

Neena Modi, professore del Dipartimento di Medicina presso l'Imperial College di Londra e responsabile della ricerca, ha dichiarato: "Questo studio dimostra che il BMI di una donna impatta sulla quantità di grasso nel suo bambino alla nascita. Donne più grasse hanno bambini più grassi e molti di essi hanno più grassi anche nel fegato. Se questi effetti persistono durante l'infanzia - ha aggiunto - si rischia di compromettere seriamente la salute metabolica del bimbo".

Il legame tra madri obese e in sovrappeso con la nascita di bimbi più grassi e il conseguente rischio, per i bambini, di avere con il trascorrere degli anni maggiori problemi di salute, come obesità e diabete di tipo 2, è noto; quel che non è ancora noto è la biologia di base di questi processi. Modi e colleghi si sono occupati proprio di questo aspetto.

 

Per effettuare la ricerca, è stata messa sotto osservazione la composizione corporea di 105 neonati al Chelsea and Westminster Hospital e verificato il BMI delle loro madri prima che fossero incinte. I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica e la spettroscopia protonica per eseguire la scansione dei bambini mentre dormivano.

Dalle scansioni hanno misurato il grasso corporeo totale (tessuto adiposo) e la sua distribuzione, e il grasso nelle cellule epatiche (contenuto lipidico intraepatocellullare). Dall'analisi dei dati è' emerso che ogni unità di aumento dell'indice di massa corporea nelle madri c'è stato un aumento del 8,6 per cento di grassi nelle cellule del fegato dei neonati. "C'è una crescente evidenza - sottolinea Modi - che lo sviluppo del bambino prima della nascita ha un impatto notevole sulla salute in età avanzata. Ciò significa che la prevenzione dell'obesità deve iniziare nel grembo materno".



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 04/12/2016