Indietro

I pericoli del grande freddo e i “trucchi” dagli specialisti per difendersi

clicca per votare





Consigli utili per affrontare l'ondata di freddo

Sintomi influenzali Sintomi influenzali


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 21/12/2010

Modificato il 28/12/2010

Il grande freddo è arrivato nella Penisola, dando il la a giornate che saranno tra le più rigide dell'inverno. Ma sarebbe un errore rintanarsi in casa per evitare malanni, spaventati dall'ondata di aria gelida di origine artica arrivata dal Nord Europa che si sta traducendo in neve, gelo e temperature rigide su tutta Italia, dal Nord al Sud, soprattutto sul versante adriatico. Pediatra, nutrizionista e virologo su questo punto concordano, e invitano gli italiani a mettere da parte i timori e a bandire la pigrizia, sfidando la colonnina di mercurio.

 

"A Natale però niente baci e abbracci - ironizza Fabrizio Pregliasco, Virologo dell'Università degli Studi di Milano - perché il freddo intenso facilita l'arrivo della vera influenza". E considerando che in questi giorni il gelo si fa sentire, "possiamo ipotizzare, non senza certezze - spiega all'Adnkronos Salute l'esperto - che il picco ci sarà a Natale e nei giorni tra il 25 dicembre e Capodanno". Intanto gli italiani messi già ko dal più classico dei malanni di stagione "questa settimana sono 72 mila - fa i conti l'esperto - e a questi si aggiungono 228 mila messi a letto dai virus 'cugini'" responsabili delle sindromi parainfluenzali. Numeri "destinati a salire, visto il gelo che avanza".

 

Ma rimanere chiusi in casa per dribblare l'influenza non è certo la migliore delle idee. "Il vero rischio del grande freddo - sottolinea il pediatra Italo Farnetani, dell'università di Milano-Bicocca - è proprio questo, soprattutto per i più piccoli. Ovvero il pericolo che, per proteggerli dal gelo, i genitori finiscano per farli ammalare".





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 03/12/2016