Indietro

Il tabagismo aumenta il rischio di problemi oculari

clicca per votare





Smettere di fumare per vederci meglio

Problemi oculari Problemi oculari


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 16/03/2011

Modificato il 16/03/2011

Il fumo è responsabile dell'insorgenza di problemi oculari. Una nuova ricerca condotta presso l'Università della California ha confermato che il tabacco nuoce gravemente alla salute: fumare raddoppia il rischio di contrarre le uveiti, infiammazioni oculari che, solo negli Usa, sono responsabili di circa il 10% dei casi di cecità.

 

Smettere di fumare, quindi, può giovare non solo ai polmoni e al sistema cardiovascolare, ma anche agli occhi. In questo modo risulta più difficile essere colpiti dalla degenerazione della zona centrale della retina (AMD), dalla cataratta e da malattie oculari legate al malfunzionamento della tiroide (esoftalmo).

 

Lo studio, condotto a San Francisco dal 2002 al 2009, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Ophthalmology, e successivamente i risultati ottenuti sui pazienti sono stati confrontati con un gruppo di controllo. Nei fumatori l'uveite si è presentata 2,2 volte più spesso rispetto a coloro che non avevano mai toccato le sigarette. Nei fumatori è stato riscontrato con maggior frequenza un rigonfiamento al centro della retina (èdema maculare).

 

Se si hanno gli occhi rossi, si avvertono dolori, si è diventati intolleranti alla luce (fotofobia) e la visione peggiora ci si deve sottoporre prontamente a una visita oculistica. L'uveite può colpire sia la parte anteriore (in particolare l'iride) che quella posteriore (retina e nervo ottico) del bulbo oculare. Non è ancora conosciuta la causa; tuttavia è più a rischio chi soffre di malattie sistemiche come la sclerosi multipla o l'artrite giovanile o, ancora, chi soffre di herpes simplex o di tubercolosi.



Fonti:

Per approfondire Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 11/12/2016