Indietro

Influenza: bimbi più colpiti, i consigli dei pediatri

clicca per votare





Vaccino utile per tutti i bambini

Influenza infantile Influenza infantile


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 16/12/2010

Modificato il 28/12/2010

I bimbi sono, ogni anno, i più colpiti dall'influenza, che quest'inverno metterà a letto, secondo le stime degli esperti, tra i 2 e i 5 milioni di italiani. "Vaccini, antipiretici e antinfiammatori sono le 'armi' di cui tradizionalmente disponiamo contro questo male di stagione, ma anche alcune semplici regole di condotta possono aiutarci a combattere nel migliore dei modi l'influenza". E proteggere soprattutto i più piccoli. Lo afferma Giuseppe Mele, Presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), in una nota.

 

"Sappiamo che quest'anno circoleranno tre virus: oltre all'ormai noto ex 'pandemico' H1N1, ce ne saranno due stagionali di origine australiana, tutti coperti dall'attuale vaccino. Manca però – prosegue Mele - un messaggio adeguato sull'opportunità della vaccinazione per proteggere anche i nostri bambini. Per ottenere un'efficace difesa contro l'influenza occorrerebbe infatti somministrare il vaccino a tutti i piccoli e non solo a quelli che soffrono di malattie croniche, a cui viene offerto gratuitamente".

 

 

Vaccino, ma non solo. Il presidente della FIMP ricorda che "la terapia dell'influenza è sintomatica e, in particolare, prevede gli antipiretici. L'antibiotico si potrà rendere utile solo in una seconda fase, qualora cioè si verificassero delle complicazioni, ad esempio alla vie respiratorie del bambino". Ecco gli altri consigli: "Durante il periodo invernale - continua Mele - è meglio evitare di stare troppo a lungo in luoghi chiusi affollati e occorre arieggiare regolarmente i locali in cui si soggiorna. Anche un semplice gesto quotidiano come lavarsi spesso le mani può risultare efficace per prevenire l'influenza stagionale. Se il piccolo si ammala, è bene che resti a casa da scuola a riposarsi per recuperare le energie e segua una dieta adeguata, cioè leggera e con molti liquidi, che aiutano a riequilibrare la perdita degli stessi causata dall'alta temperatura data dalla febbre".



Fonti:

Per approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 09/12/2016