Indietro

Le coccole della mamma rendono bambini più intelligenti

clicca per votare





Le coccole della mamma rendono bambini più intelligenti Le coccole della mamma rendono bambini più intelligenti


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 07/02/2012

Modificato il 07/02/2012

I bambini che in età prescolare godono di cure particolarmente attente da parte delle mamme sviluppano un ippocampo più grande, ovvero maturano in modo più accentuato un'area del cervello essenziale nella risposta all'apprendimento, alla memoria e allo stress.

''Si tratta del primo studio che lega gli accudimenti materni allo sviluppo strutturale di una regione chiave del cervello'', ha detto Joan Luby, autore della ricerca e docente di psichiatria presso la Washington University School of Medicine di St. Louis.

''La nostra ricerca - ha continuato - fornisce una prova molto affidabile dell'importanza di coltivare in anticipo lo sviluppo del cervello e potrebbe avere enormi implicazioni per la salute pubblica''.

 

Nello studio i ricercatori hanno condotto un esperimento in cui dei bambini dai 3 ai 6 anni si sono trovati in una situazione frustrante. I bambini e le loro madri sono stati lasciati in una stanza con un pacchetto dai colori molto vivaci.

Ai bimbi è stato detto di poter aprire il regalo ma solo dopo che la loro mamma avesse portato a termine una serie di forme.

I ricercatori hanno osservato come le madri e i loro bambini hanno gestito questa situazione, pensata proprio allo scopo di replicare i fattori di stress tipici della quotidianità (in cui una mamma non può assecondare in ogni momento le richieste del figlio).

I casi in cui le madri hanno offerto rassicurazione e supporto al loro bambino sono stati classificati sotto la categoria di 'accudimento'.

I casi in cui le madri hanno ignorato il bambino o lo hanno duramente rimproverato sono stati valutati diversamente.

A distanza di anni, quando i bambini hanno compiuto dai 7 ai 10 anni, i ricercatori hanno effettuato delle scansioni con risonanza magnetica al cervello di 92 dei ragazzi che hanno partecipato all'esperimento. Nei bambini con le mamme rientrate nella categoria 'accudimento' è stato riscontrato un ippocampo più grande del 10% rispetto ai ragazzi rientrato nell'altra categoria.

 

Lo studio è stato pubblicato nella versione online sui Proceedings of the National Academy of Sciences. ''Decenni di ricerche avevano suggerito l'importanza di un caregiver particolarmente amorevole - che si tratti di mamma, di papà, di nonni - ai fini delle sviluppo emotivo e comportamentale del bambino'', ha detto Luby.

Studi sui roditori hanno mostrato un collegamento tra gli attributi fisici del cervello e madri 'nutrici'. ''Questo studio, tuttavia, fornisce prove concrete circa il fatto che una regione chiave del cervello è più sana e ben sviluppata nei bambini che ricevono un più ricco accudimento'', ha concluso Luby.

Nello studio, i ricercatori hanno escluso i bambini che soffrivano di depressione o altri disturbi psichiatrici in grado di influenzare la dimensione dell'ippocampo.

Robert Myers, docente di psichiatria e comportamento umano presso l'Università della California - Irvine School of Medicine, ha sottolineato che ''questo studio dimostra come l'ambiente possa influenzare gli aspetti strutturali del cervello''.



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 10/12/2016