Indietro

Lo screening al retto previene un cancro ogni tre

clicca per votare





Lo screening al retto previene un cancro ogni tre Lo screening al retto previene un cancro ogni tre


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 06/09/2011

Modificato il 06/09/2011

Lo screening con la sigmoidoscopia (esame diagnostico per l' esplorazione visiva dell'ano, del retto e del tratto terminale del colon) previene un cancro del colon retto ogni 3: a dimostrarlo è uno studio, pubblicato sul Journal del National Cancer Institute statunitense, una delle più prestigiose riviste scientifiche di oncologia nel mondo.

Si tratta di uno studio italiano, coordinato a Torino dal CPO (Centro di Prevenzione Oncologica).Lo studio è stato condotto a Biella, Genova, Arezzo, Milano, Rimini e Torino. E' stato estratto un campione casuale della popolazione generale di 17144 uomini e donne di età tra 55 e 64 anni, senza sintomi di tumore.

 

Le persone del campione sono state invitate ad eseguire una sigmoidoscopia. Altre 17148 persone sono state selezionate a caso dalla popolazione generale come gruppo di controllo. Tra le 17144 persone invitate 9911 (57%) hanno aderito all'invito ed eseguito l'esame. In chi ha fatto lo screening con una singola sigmoidoscopia flessibile tra 55 e 64 anni l'incidenza del cancro del colon retto si abbassa del 31% e la mortalità per lo stesso tumore del 38%.

Se l'esame identificava polipi adenomatosi più grandi di mezzo centimetro, le persone erano prenotate per una colonscopia totale per rimuovere tali lesioni. Lesioni più piccole erano immediatamente rimosse. Lo screening per il cancro colo rettale permette di trovare sia tumori invasivi asintomatici, che non hanno ancora dato sintomi, sia lesioni (gli adenomi) che precorrono i tumori invasivi.

 

Allo studio multicentrico, coordinato a Torino dal dottor Nereo Segnan, Direttore del Dipartimento Interaziendale di Screening dei Tumori presso l'Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni Battista-Molinette di Torino, hanno contribuito tra gli altri, oltre al Servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia dell'Ospedale Molinette, l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, l'Istituto Tumori di Genova, l'IRCC di Candiolo, l'ISPO di Firenze



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 09/12/2016