Indietro

Maggior rischio di tumore al pancreas per i fumatori

clicca per votare





Maggior rischio di tumore al pancreas per i fumatori Maggior rischio di tumore al pancreas per i fumatori


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 02/11/2011

Modificato il 02/11/2011

Le sigarette compromettono la funzione delle cellule del dotto pancreatico, anche in coloro che hanno smesso di fumare, mettendo tutti i fumatori a rischio di invalidare la funzione digestiva, indipendentemente da età, sesso e abuso di alcol. Il risultato arriva da uno studio presentato durante l'American College of Gastroenterology (ACG), storico appuntamento scientifico annuale a Washington negli Stati Uniti. Secondo la ricerca le donne corrono un pericolo in più. Nell'indagine sul rapporto tra ricorso al fumo e il rischio di sviluppare neoplasie del colon retto, le donne registrano, infatti, un'incidenza più consistente rispetto agli uomini. Il dato suggerisce come l'impatto delle sigarette abbia un effetto più lungo e duraturo sulla salute della popolazione femminile. Nello studio, i ricercatori del Centro per la Malattia Pancreatica del Brigham and Women's Hospital di Boston hanno valutato la funzione delle cellule del dotto pancreatico nei fumatori e nei non fumatori (attuali e passati). Centotrentuno soggetti adulti, 74 fumatori e 57 persone che non avevano mai fumato, sono stati sottoposti al test di funzionalità del pancreas. Il rischio di disfunzione delle cellule del dotto pancreatico è stato 56,78 per cento nei fumatori o ex e 26,32 per cento nei non fumatori. Risultati che segnalano un raddoppiamento dell'incidenza nei pazienti con una storia di fumo, sia attuale sia passata. Inoltre, i dati evidenziano come smettere di fumare precocemente apporti numerosi vantaggi alla salute degli individui con pancreatite cronica, sottolineando l'importanza per i medici di consigliare ai paziente di smettere di fumare il prima possibile. L'analisi ha incluso anche un ampio focus sul rischio di neoplasia avanzata al colon-retto che ha riguardato 2.428 pazienti maschi e femmine di età superiore ai 45 anni che hanno smesso di fumare. Risultato? Il rischio di neoplasia avanzata è significativamente più elevato per le donne rispetto agli uomini.



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link oppure Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 27/03/2017