Indietro

Malaria: responsabile di un sesto delle morti infantili

clicca per votare





Uccide 800 mila persone l'anno, di cui 2 mila bambini

Malaria: responsabile di un sesto delle morti infantili Malaria: responsabile di un sesto delle morti infantili


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 28/04/2011

Modificato il 28/04/2011

Il 90% dei decessi si verifica in Africa, dove la malattia causa circa un sesto di tutte le morti infantili. A scattare la fotografia è l'Unicef Italia, che in occasione della Giornata Mondiale contro la malattia ha invitato a donare una zanzariera antimalaria.

"Anche in questa Giornata Mondiale contro la malaria, e ogni giorno, 2 mila bambini muoiono a causa di una puntura di zanzara", ha sottolineato Anthony Lake, Direttore Generale dell'Unicef.

 

 

"Abbiamo misure efficaci per combattere questa malattia mortale - aggiunge - e dobbiamo usarle per salvare vite". La malaria è sia prevenibile che curabile. Gli studi hanno dimostrato che quando i bambini di una comunità dormono sotto zanzariere trattate con insetticidi, la mortalità infantile globale può essere ridotto fino al 20%.

"Eppure - spiega l'Unicef Italia - centinaia di migliaia di bambini, soprattutto in Africa, moriranno a causa della mancanza di accesso alle zanzariere e ai trattamenti salva-vita entro 24 ore dall'insorgenza dei sintomi. Attendere anche sei ore per la cura può significare la vita o la morte di un figlio malato".

 

 

Tra il 2004 e il 2010, più di 400 milioni di zanzariere sono state distribuite nei Paesi in cui la malaria è endemica, con 290 milioni di zanzariere distribuite soltanto nel 2008. Questi sforzi hanno portato a un reale progresso nel numero complessivo di morti per malaria, che è sceso del 20% tra il 2000 e il 2009. Alcuni paesi che hanno investito sulla prevenzione - come Eritrea, Madagascar, São Tomé e Principe, Zambia e Zanzibar - hanno ottenuto una riduzione di oltre il 50% sia nei casi confermati di malaria che nei ricoveri e decessi per malaria.

"Non possiamo - sottolinea Lake - lasciare alcuni bambini esposti alla malaria e altri bambini sicuri. Che si tratti di zanzariere trattate con insetticidi, diagnosi corrette o un trattamento efficace la sfida - conclude il direttore generale dell'Unicef - è quella di fornire protezione e cura ad ogni singolo bambino che è a rischio".



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 29/03/2017