Indietro

Parkinson: uno studio epidemiologico scopre nuove cause

clicca per votare





Parkinson: uno studio epidemiologico scopre nuove cause Parkinson: uno studio epidemiologico scopre nuove cause


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 06/12/2011

Modificato il 06/12/2011

Un nuovo studio dell'Università del Kentucky rileva l'esistenza di un legame tra alcune sostanze chimiche comunemente usate nei solventi e il morbo di Parkinson.

Pubblicato sugli Annals of Neurology, la ricerca ha esaminato coppie di gemelli umani, delle quali uno era stato professionalmente esposto al tricloroetilene (TCE) e ad altre sostanze chimiche ritenute connesse allo sviluppo del Parkinson.

 

 

Gli autori hanno dimostrato che oltre al contatto con il TCE, l'aumento del rischio di malattia di Parkinson è anche associato all'esposizione al percholorethylene (PERC) e al tetracloruro di carbonio (CCI4).

Lo studio epidemiologico, condotto da Samuel Goldman e Caroline Tanner dell'Istituto Parkinson a Sunnyvale, in California dimostra come l'esposizione a TCE, PERC e CCI4 sia correlata al rischio di sviluppare il Parkinson. Il team ha intervistato 99 coppie di gemelli, la metà era malata di Parkinson. L'analisi spaziava dal lavoro agli hobby.

E soprattutto, si concentrava sull'esposizioni ad alcuni solventi specifici precedentemente legati alla Parkinson nella letteratura medica.

 

 

In particolare, n-esano, xilene, toluene, CCl4, TCE e PERC. L'associazione è stata statisticamente significativa: di ben sei volte il rischio risultava aumentato. Lo studio si è concentrato sulle esposizioni al lavoro, ma i solventi presi in esame pervadono gli ambienti della vita comune: dalle soluzioni per il lavaggio a secco, agli adesivi, alle vernici.

I risultati comunque evidenziano un intervallo di tempo fino a 40 anni tra l'esposizione e insorgenza del Parkinson.



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 24/06/2017