Indietro

Piante alleate contro allergie e malanni

clicca per votare





Piante alleate contro allergie e malanni Piante alleate contro allergie e malanni


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 11/04/2011

Modificato il 11/04/2011

Responsabili delle pollinosi, il più diffuso 'malanno da Primavera', le piante sono in realtà  possibile sollievo contro i disturbi più frequenti in questa stagione dell'anno. E se l'elenco dei vegetali allergizzanti è lungo e ben noto, fra quelli benefici troviamo la pianta dell'incenso, ma anche il rosmarino, il ginseng, la cannella e un'erba aromatica giapponese che ricorda l'insalata. "In questi giorni si moltiplicano le richieste, specie da parte di giovanissimi e studenti universitari, per trovare sollievo all'allergia ai pollini con metodi naturali, che permettano di evitare la sonnolenza e la stanchezza legata all'impiego degli antistaminici", spiega Fabio Firenzuoli Medico Fitoterapeuta Direttore del Centro di Medicina Naturale della USL 11 di Empoli.

 

"Ma anche altri disturbi, come astenia, sonnolenza e irritabilità 'primaverili', possono essere alleviati con l'ausilio delle piante medicinali", spiega Firenzuoli. Nel caso delle allergie, una delle 'armi verdi' più usate è la pianta dell'incenso. "La Boswellia serrata è nota per le sue proprietà antinfiammatorie, ed è utile sia per le malattie croniche a base autoimmune sia per le allergie. Diverse evidenze mostrano che agisce inibendo i leucotrieni", sostanze coinvolte nelle reazioni asmatiche, allergiche ed infiammatorie.

 

"Oltretutto è ben tollerata anche da chi ha problemi allo stomaco". Se questo è un ausilio 'noto', tra le piante benefiche "più nuove c'è la perilla, un'erba aromatica giapponese che ricorda una insalata. In Italia già ne esistono coltivazioni a scopo medicinale: da questa pianta si ottengono infatti due preparazioni. L'olio estratto dai semi, che è ricchissimo di Omega3, come quello di pesce, e l'estratto delle foglie, che invece è una miniera di polifenoli e inibisce le citochine, così da ridurre le secrezioni e i fastidi legati alle riniti allergiche", spiega il fitoterapeuta.

 

Un insospettabile alleato contro i fastidi primaverili è poi il rosmarino. "Usato in medicina popolare nei decotti per digerire, si è scoperto che questo arbusto contiene un flavonoide, l'acido rosmarinico, attivo contro le allergie stagionali". A chi, invece, dopo il cambio di stagione proprio non riesce a ritrovare l'energia, Firenzuoli suggerisce un rimedio verde, ma anche uno 'da bar': "Il caffè al ginseng: è molto buono. Oltretutto - spiega - il ginseng coreano è una pianta che, in forma di estratto o integratore, è molto efficace e anche rapida per migliorare l'attenzione e la concentrazione e vincere l'astenia primaverile. Attenzione però, perché se si assumono integratori occorre sempre rispettare le dosi e parlarne con il medico, perché il ginseng può interferire con vari tipi di farmaci".

 

Anche la cannella, molto usata in gastronomia, può aiutare a ricaricarsi: in questo caso si utilizza l'olio essenziale "in dosi infinitesimali". Per superare l'irritabilità che può accompagnare questa fase dell'anno, infine, "il rimedio più diffuso arriva dalla passiflora. Attenzione però: non si tratta della varietà cerulea usata come pianta ornamentale, ma della passiflora incarnata. Insomma non è il proprio caso di andare in giardino: per godere delle virtù delle piante - conclude - è bene comperare i preparati in farmacia ed erboristeria".



Fonti:

Per Approfondire: Centro Clinico Medicina Naturale (USL 11 Empoli)





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 06/12/2016