Indietro

Scacchi: il gioco intellettuale per eccellenza

clicca per votare





Cervello doppiamente al lavoro in campioni di scacchi poichè utilizzano entrambi i lati

Cervello iperattivo Cervello iperattivo


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 17/01/2011

Modificato il 17/01/2011

Potrebbero volerci anni, ma una volta diventati campioni di scacchi la mente ne trae grandi benefici: scienziati dell'Università di Tubinga, in Germania, hanno infatti scoperto che i giocatori più forsennati arrivano a utilizzare entrambi i lati del cervello, invece che uno solo come avviene nelle persone non abituate a questa impegnativa attività ludica.

 

Merim Bilalic e il suo team - che stanno per pubblicare la loro indagine sulla rivista 'Plos One' - hanno utilizzato la risonanza magnetica per esaminare la materia grigia di otto giocatori di fama internazionale e otto 'novellini' della scacchiera. I volontari sono stati analizzati mentre veniva chiesto loro di identificare forme geometriche o di risolvere una partita di scacchi.

 

I giocatori esperti sono stati chiaramente più veloci a trovare una soluzione, ma la novità è che nel loro cervello i neurologi hanno notato un'attivazione di aree su entrambi i lati del cervello. Negli inesperti si 'illuminavano' invece solo zone del lato sinistro. Un fenomeno che non si osserva quando le 'cavie umane' sono occupate semplicemente nell'identificazione di forme diverse.



Fonti:

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)

Per approfondire Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 10/12/2016