• Sì a regali e dolci, no a botti e bugie su Santa Claus, i segreti del perfetto genitore. Vademecum del pediatra per le feste sotto l'albero

Indietro

Sì a regali e dolci, no a botti e bugie su Santa Claus, i segreti del perfetto genitore. Vademecum del pediatra per le feste sotto l'albero

clicca per votare





Pochi consigli per un Natale felice

Dolci e bontà Dolci e bontà


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 28/12/2010

Modificato il 28/12/2010

Sì ai regali, meglio se alla moda, e nessun sacrificio o restrizione a tavola. E ancora. No ai fuochi d'artificio, neppure quelli considerati innocui, e no a bugie sull'esistenza o meno di Babbo Natale: ecco alcuni segreti per avere la 'patente' del perfetto genitore. Poche regole da tenere bene a mente per trascorrere, insieme ai propri figli, un sereno Natale. A indicarle all'Adnkronos Salute è il pediatra Italo Farnetani dell'università di Milano-Bicocca, che in vista del periodo natalizio ha stilato una sorta di vademecum a riguardo: consigli rivolti alle mamme e ai papà su come comportarsi durante le festività.

 

Natale, per i più piccoli, è soprattutto tempo di doni sotto l'albero. Per Farnetani, "i regali vanno scelti alla moda, perché sono una garanzia di gradimento e successo. Infatti le ditte scelgono i prodotti in base a ricerche sui gusti e le preferenze dei bambini. Inoltre - aggiunge - bisogna considerare sempre che bambini e adolescenti vogliono sentirsi uguali ai coetanei, per questo tendono a seguire le mode e avere anche gli stessi gusti". Va bene regalare anche televisori e computer, "ma è bene - secondo l'esperto - non collocarli nella camera dei bambini perché favorirebbero l'isolamento dalla famiglia".

 

Per quanto riguarda il prezzo, Farnetani consiglia di "non scegliere mai né giochi troppo costosi né troppo economici e soprattutto meglio un gioco in più che uno in meno. Importante invece è scegliere giochi che permettano di giocare anche in compagnia, con altri bambini o con gli adulti, meglio se con i genitori. Il gioco così - spiega - non sarà una forma di chiusura per il bambino, ma un modo di aggregazione e di inserimento nella vita di relazione. Come indicazione generale, i giochi da tavolo sono graditi a tutti, le bambole sono il regalo preferito dalle bambine, mentre automobiline e trenini lo sono per i maschietti".



Fonti:

Per approfondire: Dr Italo Farnetani





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016