Indietro

Trapianti di rene, nuovi studi dimostrano come migliorare l’esito dell’intervento

clicca per votare





Trapianti di rene, nuovi studi dimostrano come migliorare l'esito dell'intervento Trapianti di rene, nuovi studi dimostrano come migliorare l’esito dell’intervento


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 11/04/2012

Modificato il 11/04/2012

La sospensione immediata del trattamento con prednisone dopo un trapianto di rene, somministrato allo scopo di ridurre le infiammazioni  e prevenire il rigetto, può aiutare a ridurre gli effetti collaterali associati al farmaco, senza inficiare sull’esito del trapianto.

Studi già presenti in letteratura hanno dimostrato che l’utilizzo di alte dosi prolungate del farmaco può provocare effetti collaterali come ipertensione, ipercolesterolemia, diabete, cataratta, aumento delle fratture ossee, sbalzi d'umore e ritardo della crescita nei bambini.

In questo ultimo lavoro condotto per 10 anni su 1.241 pazienti sottoposti a trapianto di rene e ai quali era stato poi successivamente somministrato prednisone si è registrata una sopravvivenza molto alta ed una bassa percentuale di rigetto.

Inoltre in questi pazienti la rapida sospensione ha portato ad una riduzione significativa dell’incidenza della cataratta, o del diabete, facendo registrare un miglior profilo in termini di effetti collaterali del protocollo con prednisone.



Fonti:

Per Approfondire: Vedi Link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 05/12/2016