Indietro

Prevenire il tumore al seno e all’ovaio: ecco come fare

clicca per votare





Test genetico per il tumore al seno Test genetico per il tumore al seno


Pubblicato il 02/05/2017

Modificato il 02/05/2017

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica.

Numerose ricerche scientifiche hanno permesso enormi passi avanti nella lotta contro il tumore. Grazie alla scienza sono oggi disponibili cure innovative, trattamenti personalizzati e test di screening, come il test genetico per il tumore al seno e alle ovaie. Prima ancora di “curare”, è preferibile prevenire l’eventuale insorgenza di un tumore per il quale una diagnosi in fase avanzata potrebbe avere conseguenze gravi. 


Per quanto riguarda i tumori che colpiscono la popolazione femminile, il cancro alla mammella detiene il primato per cause di decesso per malattia oncologica1. Tuttavia, nelle donne che ricevono una diagnosi per questo pericoloso tumore durante i suoi primi stadi e vengono trattate correttamente, la probabilità di sopravvivenza arriva fino al 98%¹.

Ma come si può prevenire un tumore? I tumori possono originarsi a seguito di una produzione incontrollata delle cellule. Fattori di rischio possono essere: uno stile di vita poco sano, un’alimentazione scorretta, fattori ambientali e mutazioni genetiche. La familiarità di un tumore deriva dalla trasmissione di mutazioni su geni, ed è molto frequente nel tumore al seno e all’ovaio. Infatti, il 10% circa di queste neoplasie viene scatenato a causa di mutazioni a carico dei geni BRCA (BReast CAncer)2,3.

La profilassi, primaria e secondaria, è l’insieme di procedure mediche con lo scopo di prevenire la comparsa di malattie, tra cui i tumori, prima ancora di doverle trattare e curare.

La profilassi primaria consiste nell’individuazione dei fattori di rischio che potrebbero aumentare le possibilità di insorgenza di un tumore. Per attuare una profilassi primaria, la prima cosa da fare è quella di informarsi correttamente su tutte le procedure necessarie prima di passare al piano di prevenzione vero e proprio. Per esempio, una sana alimentazione e la pratica costante di attività sportiva possono essere determinanti nell’insorgenza di un tumore.4 È importante anche essere al corrente delle diverse mutazioni genetiche che potrebbero aumentare i rischi di insorgenza di un tumore. Per esempio, le donne che presentano mutazioni a carico dei geni BRCA1 e BRCA2 hanno maggiori possibilità di sviluppare il cancro alla mammella (fino all’87% di probabilità in più) e alle ovaie (fino al 40%)5.

Con il termine profilassi secondaria, s’intende invece l’insieme di tutte le procedure che permettono una diagnosi tempestiva in caso di una patologia in corso. Una diagnosi precoce permette d’intervenire precocemente e aumentare così le opportunità terapeutiche e, con esse, le possibilità di guarigione.  La profilassi secondaria può essere attuata tramite screening e controlli periodici con specialisti. In questo contesto rientrano anche i test genetici che consentono di individuare la presenza di mutazioni a carico dei geni BRCA, le quali sono associate ad un maggior rischio di comparsa di tumore al seno e all’ovaio. I test genetici per valutare lo stato dei geni BRCA prendono in esame il DNA di una paziente, prelevato semplicemente dalla saliva o dal sangue.

Per saperne di più sui test genetici per il tumore al seno e all’ovaio visita il sito www.brcasorgente.it.



Fonti:

  1. Nastro Rosa 2014 – LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori)
  2. Campeau PM, Foulkes WD, Tischkowitz MD. Hereditary breast cancer: New genetic developments, new therapeutic avenues. Human Genetics 2008; 124(1):31–42
  3. Pal T, PermuthWey J, Betts JA, et al. BRCA1 and BRCA2 mutations account for a large proportion of ovarian carcinoma cases. Cancer 2005; 104(12):2807–16
  4. Diet, nutrition and the prevention of cancer - Timothy J. Key, Arthur Schatzkin, Walter C. Willett, Naomi E. Allen, Elizabeth A. Spencer and Ruth C. Travis
  5. Ferla R. et al. (2007). Founder mutations in BRCA1 and BRCA2 genes. Annals of Oncology. 18; (Supplement 6):vi93-vi98 




Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 22/10/2017