Indietro

Couperose disagio per donne di tutte le età

clicca per votare





Prevenzione e cura Controlli dal dermatologo Arrossamenti Dilatazione dei capillari Pelli sensibili La couperose


Scritto da

Francesco S. Cantù, giornalista pubblicista (Ordine giornalisti della Lombardia) tessera N° 118321


Pubblicato il 08/10/2009

Modificato il 08/10/2009

La couperose è un disturbo caratterizzato della dilatazione dei capillari, le teleangectasie, che costituiscono una fine rete vascolare a livello cutaneo. Tale dilatazione, inizialmente transitoria, diviene con il tempo permanente. La couperose si localizza tipicamente al centro del volto e allo scollato e si accentua soprattutto dopo esposizione al caldo o al freddo.

 

Inizialmente si manifesta con un arrossamento transitorio, che in seguito diviene permanente, con la formazione di teleangectasie, cioè di capillari e venule dilatati, ben visibili a occhio nudo, sottoforma di piccole ramificazioni di colore rosso. È importante effettuare una visita dal dermatologo perché possa consigliare come prevenire o migliorare la couperose, poiché potrebbe evolvere in rosacea. Le pelli particolarmente sensibili e delicate presentano questa manifestazione con maggior incidenza.

 

La couperose è frequente nelle donne, soprattutto dopo i trent'anni e si sviluppa solitamente su pelli secche, a grana fine e facilmente irritabili. Le cause sono complesse, ma possono essere dovute a uno stato di fragilità capillare, costituzionale o acquisita. Inoltre influiscono vari fattori: emozionali, ormonali, farmacologici, allergici, ambientali, climatici. La pelle del viso, oltre a essere in genere delicata, è anche la regione più esposta alle aggressioni degli agenti atmosferici: brusche variazioni di temperatura, sole, vento e freddo possono innescare il processo che porta alla couperose o comunque farla peggiorare.


Domande più frequenti

1. Perché la couperose è particolarmente detestata dalle donne?
Perché, anche nelle forme lievi, può dare un certo disagio estetico dovuto al flushing e alle teleangectasie.

2. Il trucco può aiutare a nasconderla?
Sì, ma occorre utilizzare cosmetici specifici. Se effettuato nel modo giusto, il trucco può correggere la maggior parte dei segni

3. Ci si deve truccare in un modo particolare?
Ci sono delle creme lenitive e decongestionanti, da utilizzare come base del trucco, che hanno una sfumatura verde e dei correttori, sempre di color verde, che neutralizzano il colore rosso, tipico della couperose. Successivamente si possono applicare i fondotinta o ancor meglio, i protettori solari colorati, con fattore di protezione 50/50+.

4. I cosmetici possono eliminare la couperose?
No, ma i cosmetici specifici possono aiutare a non far peggiorare i danni già presenti e a prevenirne ulteriori. Si tratta generalmente di prodotti con proprietà decongestionanti, lenitive e antiarrossamento. Inoltre devono essere applicati schermi e filtri solari, spesso già presenti in tali preparati, che consentono di proteggere la pelle dalle aggressioni quotidiane dei raggi solari. Questi cosmetici è bene che siano dermatologicamente testati.

5. Le creme protettive contro gli agenti atmosferici sono utili?
Certamente, perché proteggono la cute dalle aggressioni del freddo, del vento, del sole e aiutano a mantenere integro il film idrolipidico cutaneo, la naturale barriera della pelle.

6. Quali sono i prodotti naturali efficaci?
Possono essere applicati prodotti a base di calendula e camomilla, che hanno un’azione decongestionante sui capillari, e prodotti contenenti estratti di mirtillo, rusco, vitis vinifera, ippocastano, ecc. che agiscono come venoprotettori, fortificando le pareti vascolari.

7. Come si può prevenire la couperose?
È utile adottare una dieta corretta, evitando cibi e bevande che possano indurre una vasodilatazione a livello cutaneo, come alcolici, caffè e tè, spezie e cibi piccanti, bevande molto calde o molto fredde, ecc. Inoltre si può integrare la dieta con cibi e integratori che hanno un’attività protettiva a livello dei capillari. Non si devono utilizzare formulazioni cosmetiche troppo aggressive e irritanti per la pelle. È necessario proteggere la cute dagli agenti atmosferici, come sole, vento, freddo, ecc. ed evitare, quando possibile, bruschi sbalzi termici. Ovviamente è da bandire il fumo.

8. È possibile che la couperose sia causata da disturbi digestivi?
Sì, a volte c’è una correlazione tra couperose o meglio, fase conclamata di rosacea e disturbi digestivi, come documentato dalla letteratura medica.

9. È vero che la couperose insorge con la menopausa?
No, la sua insorgenza è indipendente, tanto è vero che può comparire anche nell’uomo. In molti casi però le variazioni ormonali della menopausa possono peggiorare un quadro già presente o svelare una forma latente.

10. È possibile guarire dalla couperose?
Dipende dalle cause, se è di tipo costituzionale, si può cercare di evitarne il peggioramento e la progressione verso un’eventuale rosacea. Se è acquisita e dipende da fattori esogeni, la prevenzione è fondamentale. Le manifestazioni già in atto possono essere trattate con il laser vascolare o la luce pulsata, effettuabili presso gli studi medici specialistici.




Fonti:

Rook A. "Textbook of Dermatology" - Fourth Edition Blackwell Scientific Publ. 1986
Caputo R., Monti M. "Manuale di Dermocosmetologia Medica" - Raffaello Cortina Editore 1995
A. Haynal, W.Pasini "Medicina Psicosomatica" - Ed. Masson, 1999
Crepaldi C., Baritussio A. "Trattato di Medicina Interna" - Ed. Piccin Nuova Libraria S.P.A., 2002
Beers M.H. "Il Manuale Merck per la Salute" - Raffaello Cortina Editore 2003
Kidd E.A.M., Smith B.G.N., Watson T.F.  "Pickerd's Manual of Operative Dentistry" - Eighth Ed. Oxford Univ. Press 2003
Janis J. E. "Essentials of Plastic Surgery" - QMP, Inc. 2006
Jackson T.L. "Moorfields Manual of Ophthalmology" - Mosby Elsevier Ed. 2007
Caruso A. "Manuale di ginecologia ed ostetricia" - CIC Ed. Intern. 2008
Harrison's "Principles of Internal Medicine" - Mc Graw-Hill Ed. 2008
AA.VV. "Enciclopedia della medicina" - De Agostini 1990
Rothenberg Robert E. "Enciclopedia della medicina" - Garzanti 1998
Galimberti U. "Enciclopedia di psicologia" - Garzanti 1999





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 09/12/2016