Indietro

Alimentazione in gravidanza

clicca per votare







Scritto da

Rachele Sardella


Pubblicato il 28/04/2015

Modificato il 28/04/2015

L'alimentazione in gravidanza: ogni futura mamma deve nutrirsi in modo tale da mantenere sé stessa in buona salute e consentire, allo stesso modo, che il feto si accresca e si sviluppi nella maniera migliore. Ma non per questo, è necessario che la donna “mangi per due”, questa è una credenza popolare molto sbagliata. Al contrario, in gravidanza, la dieta e l’aumento di peso vanno tenuti sotto controllo stretto del medico. E per le gravidanze complicate o a rischio è sempre bene che il curante si consulti col collega specialista in ostetricia.


Alimenti consigliati
Zuccheri complessi: pane (meglio integrale), pasta, riso, cereali, legumi; il loro assorbimento è più lento; ricchi in fibra, contengono inoltre una quota proteica

Proteine: preziose per l'accrescimento fetale; carne (preferire carni bianche), pesce (soprattutto pesci di piccola taglia e ben cotti), uova, latte parzialmente scremato, legumi. 

Grassi: preferire l'olio extravergine di oliva; limitare il consumo di burro e margarine; togliere sempre il grasso visibile negli alimenti.

Vitamine e minerali: tutta la frutta; meglio quella fresca di stagione e ricca di vitamina C preferibilmente negli spuntini; consumare quotidianamente la verdura; latte parzialmente scremato e formaggi magri (preziosa fonte di calcio).

Sale da cucina: uso moderato

Bevande: latte magro, spremute e frullati di frutta fresca, acqua ricca di calcio (dell’acquedotto oppure oligominerale non gasata)

Alimenti da evitare
- Ridurre o eliminare gli zuccheri semplici (zucchero, dolci, bibite zuccherine)
- Alcolici e superalcolici (dannosi per madre e feto).
- Bevande eccitanti caffè, molta cautela con the e cioccolata.
- Salumi ed insaccati in genere, carne cruda, molluschi e selvaggina (pericolo per trasmissione di malattie al feto).
- Cibi crudi, Cibi piccanti, cibi in salamoia o affumicati.

Consigli utili e pratici
- tenere sotto controllo il peso e riportare al medico il peso prima della gravidanza e tutti i successivi guadagni o perdite di peso eccessivi 

- è bene fare pasti piccoli e frequenti, evitando lunghi periodi di digiuno durante la giornata e la notte (cosiddetta dieta a 5 pasti dei quali 2 corrispondono a piccoli spuntini durante il mattino ed il pomeriggio)

- mangiare lentamente evitando così l'ingestione di aria che può dare senso di gonfiore addominale e distribuire i cibi più calorici al mattino ed a pranzo, evitando gli eccessi la sera e durante i giorni di riposo

- praticare attività fisica appena possibile nel tempo libero (basta anche una passeggiata ogni giorno) le più attive continuino pure a frequentare la palestra facendosi consigliare sugli esercizi più adatti alla gravidanza

- non fumare

- chiedete al vostro medico quali integratori sono consigliati per i fabbisogni di calcio, ferro e acido folico.

Riassumendo avere una corretta alimentazione in gravidanza è importante sia per la futura mamma per per il nascituro 



Fonti:

- Ministero della Salute (www.salute.gov.it)
- INRAN (www.inran.it)
- SINU Società Italiana Nutrizione Umana (www.sinu.it)
- EUFIC European Foundation of food information (www.eufic.org)
- ADI Associazione dietisti italiani (www.andid.it)
- ISS Epicentro Istituto Superiore di Sanità (www.iss.it)
- AMDI Associazione italiana medici diabetologi (www.aemmedi.it)

- Food Choices and Coronary Heart Disease: A Population Based Cohort
Study of Rural Swedish Men with 12 Years of Follow-up
Sara Holmberg, Anders Thelin and Eva-Lena Stiernström
Int. J. Environ. Res. Public Health 2009, 6, 2626-2638; doi:10.3390/ijerph6102626

- Children's liking and wanting of snack products: Influence of shape and flavor
Djin G Liem and Liesbeth H Zandstra
International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity 2009, 6:38





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 07/12/2016