Indietro

Alimentazione per adolescenti e ragazzi

clicca per votare







Scritto da

Rachele Sardella


Pubblicato il 28/04/2015

Modificato il 28/04/2015

L’adolescenza è una fase molto delicata della vita di una persona, in quanto si tratta dell’età di passaggio tra l’infanzia e l’età adulta (dai 12 anni fino ai 18-20) per questo è importante l'alimentazione per adolescenti e ragazzi.
Ogni adolescente, maschio o femmina, vive questo periodo con ansia e tensione, anche a casua dei cambiamenti che il suo corpo subisce.
E nell’adolescenza, spesso, si possono verificare comportamenti sbagliati verso il cibo.
In linea di massima le ragazze desiderano essere snelle e, invece, i maschi desiderano un corpo muscoloso e forte. Ma non sempre si può avere tutto e subito!

I genitori sono sempre preoccupati per la salute dei figli e le mamme non sanno mai cosa cucinare.

Alimenti consigliati
- tutti gli alimenti ricchi in proteine: carni, pesci, latte, formaggi, yogurt
- tutti gli alimenti ricchi in minerali e vitamine: ortaggi, frutta fresca, carni rosse

Alimenti da evitare
- tutti gli alimenti ricchi di coloranti conservanti e di grassi saturi (fast food, snack, merendine di produzione industriale che non hanno un’etichetta ben chiara con la dichiarazione degli ingredienti, alimenti inscatolati e precucinati)

Consigli utili e pratici
Per prima cosa le mamme (o i genitori) non devono essere troppo pressanti sulla dieta e quindi:

- non devono proibire un alimento preferito dal ragazzo, che si ritiene poco salutare, ma piuttosto spiegare ai figli il perché della loro proibizione, e se no basta si faranno aiutare dal medico di famiglia

- devono abituare il loro figlio/a all’attività fisica e stimolarlo ad un’attività adatta alle sue attitudini (se il ragazzo ha paura dell’acqua non lo stimoleranno verso il nuoto per forza)

- devono tenere sotto controllo, ma senza invadenza, il peso corporeo del figlio e lo sviluppo psicologico (il rendimento scolastico)

- devono educarlo a non fumare e a non bere alcol, con pazienza e determinazione, magari dando il buon esempio, e se non basta chiederanno ancora l’aiuto del medico

- devono educarlo ad avere cura dell’igiene personale e alla pulizia della sua camera

- devono educarlo prima possibile ad affrontare con  serenità tutti i rischi possibile per la salute che s’incontrano negli ambienti di ritrovo (discoteche, cinema, palestre, ristoranti, fast-food, disco-pub)

- devono comunque gradatamente permettergli di acquistare autonomia, per esempio cominciando a mandarli da soli dal medico di famiglia e congedando l’amato pediatra.



Fonti:

- Ministero della Salute (www.salute.gov.it)
- INRAN (www.inran.it)
- SINU Società Italiana Nutrizione Umana (www.sinu.it)
- EUFIC European Foundation of food information (www.eufic.org)
- ADI Associazione dietisti italiani (www.andid.it)
- ISS Epicentro Istituto Superiore di Sanità (www.iss.it)
- AMDI Associazione italiana medici diabetologi (www.aemmedi.it)

- Food Choices and Coronary Heart Disease: A Population Based Cohort
Study of Rural Swedish Men with 12 Years of Follow-up
Sara Holmberg, Anders Thelin and Eva-Lena Stiernström
Int. J. Environ. Res. Public Health 2009, 6, 2626-2638; doi:10.3390/ijerph6102626

- Children's liking and wanting of snack products: Influence of shape and flavor
Djin G Liem and Liesbeth H Zandstra
International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity 2009, 6:38





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 03/12/2016