Indietro

Intolleranza al lattosio: intolleranza alimentare al lattosio

clicca per votare





Lattosio Lattosio Sintomi intolleranze Sintomi intolleranze Eliminazione di cibi Eliminazione di cibi


Scritto da

Rachele Sardella


Pubblicato il 05/07/2010

Modificato il 05/07/2010

Tra le principali e più frequenti intolleranze alimentari riconosciute dalla comunità scientifica, oltre a quella al fruttosio, al sorbitolo e al glutine, è l'intolleranza al lattosio. Il lattosio è uno zucchero, costituito da una molecola di glucosio e una di galattosio, presente unicamente nel latte; il lattosio viene scisso negli zuccheri che lo compongono dall’enzima lattasi, secreto nell’intestino tenue. Quando in un individuo questo enzima manca del tutto o è dotato di scarsa efficacia, non si è più in grado di assimilare il lattosio, anomalia nota appunto come intolleranza al lattosio.

 

Intolleranza al lattosio: sintomi gastrointestinali
I sintomi di questa intolleranza alimentare sono per lo più gastrointestinali: dolore e crampi addominali, gonfiore e tensione intestinale, meteorismo, flatulenza e diarrea. Questi sintomi non sono del tutto specifici: altri disordini come l'ipersensibilità alle proteine del latte, reazioni allergiche ad altri alimenti, o intolleranze ad altri glicidi possono causare sintomi molto simili. La comparsa dei sintomi dell'intolleranza al lattosio è anche legata al cibo associato e alla velocità di svuotamento gastrico: se il lattosio si sposta velocemente dallo stomaco all’intestino con bassa attività lattasica, i sintomi sono più evidenti.

 

Una dieta senza lattosio
Una volta riconosciuta l’intolleranza al lattosio, occorre seguire una dieta che ne abbia un basso apporto. La quantità di lattosio tollerata da ogni individuo è variabile, per questo è opportuno eliminare gradualmente gli alimenti iniziando da quelli a più alto contenuto in lattosio (latte, latticini, yogurt, formaggi freschi) in modo da valutare il grado di intolleranza del paziente. Dal momento che gli alimenti che contengono grandi quantità di lattosio sono anche i più ricchi di calcio, si consiglia di risolvere questa carenza con degli integratori, in particolare nei bambini che necessitano di grandi quantità di calcio per un corretto sviluppo osseo.
La diagnosi dell’intolleranza al lattosio viene fatta tramite il breath test, un esame di facile esecuzione da fare in day hospital.



Fonti:

- Enciclopedia Treccani (Novecento) - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani Ed. 1990 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina - DeAgostini Ed. 2010 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- L'Universale della Medicina - Garzanti Ed. 1995 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 02/12/2016