Indietro

Disturbi vascolari in gravidanza - Rimedi naturali

clicca per votare





Gambe gonfie in gravidanza Gambe gonfie in gravidanza


Scritto da

Dr.ssa Maria Letizia Primo


Pubblicato il 05/08/2014

Modificato il 05/08/2014

Durante la gravidanza la circolazione venosa degli arti inferiori è rallentata dall’aumento del peso e dai normali cambiamenti del corpo, e questo provoca vari disturbi che, semplificando, vengono ricondotti a una sola difficoltà: avere gambe pesanti.

Una donna in dolce attesa, si sa, non può assumere medicinali quindi, per alleviare la pesantezza delle gambe e in assenza di patologie che presentano quei sintomi, si può ricorrere ai medicinali omotossicologici. Vediamone insieme alcuni.

Apis homaccord: 10 gocce per 3 volte al giorno. È un farmaco a base di veleno di ape diluito e dinamizzatoindicato nei casi di insufficienza venosa con sensazione di pesantezza agli arti inferiori, stasi venosa, edemi, gonfiori alle caviglie ecrampi notturni.

Hamamelis homaccord: 10 gocce per 3 volte al giorno, e Hamamelis heel pomata sono due preparati consigliati per la terapia delle vene varicose, della tromboflebite e in generale di quei disturbi che rappresentano l’evoluzione patologica della stasi venosa. Nell’Hamamelis Homaccord è presente sia l’Hamamelis virginica che svolge un’azione antinfiammatoria sulla parete vasale, che ilCarduus marianus che alleggerisce il carico portale, fra le cause più importanti dello sfiancamento delle valvole a nido di rondine, risolvendo la congestione epatica.

Paeonia heel pomata: indicata per il trattamento delle emorroidi.

Antiage ven: 5 granuli per 2 volte al giorno. Questo farmaco regola la circolazione venosa e linfatica soprattutto se preesiste uno stato di insufficienza circolatoria.

Antiage cell: 5 granuli per 2 volte al giornose è presente anche ritenzione idrica.



Fonti:

Per saperne di più:
  - Omeopatia antiage pag. 12; pag. 31
  - AAVV terapie d’avanguardia Compendium Nuova ipsa ed. 2014





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016