Indietro

Ritrovare il benessere con la medicina fisiologica di regolazione

clicca per votare





Medicina Fisiologica di Regolazione Medicina Fisiologica di Regolazione


Scritto da

Dr.ssa Maria Letizia Primo


Pubblicato il 24/03/2014

Modificato il 24/03/2014

Il benessere psicofisico è il risultato di un delicato equilibrio di fattori interni ed esterni all’organismo: stanchezza, irritabilità, sonnolenza, difficoltà di concentrazione, dolori muscolari, abbassamento delle difese immunitarie, ridotta desiderio sessuale, mal di testa, sovrappeso, unghie  e capelli fragili, pelle opaca e spenta, sono solo i sintomi più frequenti di un organismo carente di energia.

Sono sintomi generici che, però, rappresentano l’80% dei disturbi riferiti ai medici di base. Insomma, si va dal medico per queste difficoltà che, però, si potrebbero curare con rimedi naturali, o meglio con la medicina fisiologica di regolazione.

I sintomi descritti sono il risultato di un mancato equilibrio tra i sistemi di controllo omeostatico che regolano le funzioni organiche e fanno funzionare bene l’organismo. Quando questo equilibrio si perde a 20 anni, non ci sono grossi problemi perché l’organismo è in grado di ristabilirlo da sé. Il discorso cambia dopo i 25 anni: il corpo perde la capacità di recuperare l’equilibrio, e ha bisogno di un aiuto che arriva soprattutto da comportamenti preventivi.

La Medicina Fisiologica di Regolazione prevede 4 punti d’attacco per ritrovare l’equilibrio perduto:

1. Ridurre il carico tossico.
È fondamentale osservare una dieta bilanciata e disintossicarsi di tutte le tossine. Si può fare con alcuni medicinali  omeopatici complessi, come Galium heel  e Lymphomiosot, o con prodotti entero-adsorbenti come Enterosgel. Queste soluzioni rimuovono i depositi più profondi di tossine, e l’intero organismo se ne gioverà perché tutte le funzioni riprenderanno il loro naturale ciclo biologico


2. Ribilanciare l’assetto ormonale.
Si può ricorrere a bassissimi dosaggi di ormoni per combattere i segni del decadimento fisiologico e i sintomi dell’invecchiamento.


3. Sincronizzare il sistema neuro-vegetativo.
Le funzioni organiche seguono un preciso ritmo circadiano, e l’orologio biologico scandisce i ritmi della fisiologia. Sincronizzare il sistema neuro-vegetativo è dunque fondamentale per assicurare all’organismo un buon funzionamento.

In questo ci aiutano 2 prodotti: il tonico Guna, un sofisticato complesso fitoterapico in grado di dare carica ed energia assecondando la richiesta fisiologica dell’organismo, e guna melatonin, che in diluizione omeopatica fisiologica stimola i centri del relax naturale.

4. Recuperare il giusto ph.
Intossicazioni, alimentazione sbilanciata, stress e infezioni alterano il pH, e spesso i naturali sistemi tampone non sono sufficienti a ripristinare il giusto rapporto tra acidità e alcalinità. In tutti questi casi, un importante aiuto è fornito da Guna-Basic, un integratore alimentare a base di minerali e vegetali che riporta in breve tempo l’organismo al giusto grado il pH organico.


Se seguita con costanza, la Medicina Fisiologica di Regolazione fa raggiungere ottimi risultati, come: riduzione del rischio di malattie correlate, all’invecchiamento, aumento della massa muscolare, riduzione della massa grassa, aumento dell’energia e dello stimolo sessuale.

Per saperne di più:

 

  1. Prof Lionello Milani Epifisi depressione e gli altri fantasmi dell’opera ..terapeutica La medicina biologica ottobre –dicembre 2002  pag 3-13
  2. AVV terapie d’avanguardia compendium Nuova Ipsa ed 2013
  3. Antiage e wellness Dottor Alessandro Perra Dipartimento scientifico Guna Spa
  4. Ordinatio antihomotoxica et materia Medica Prontuario heel  pag 434-435
  5. Prof Ivo Bianchi Il ruolo dell’omotossicologia nella prevenzione antisenile La medicina biologica ottobre –dicembre 2004  pag 3-9 Prof Ivo Bianchi Incidenza dello stress sui fattori dell’invecchiamento –Terapia ragionata omotossicologica  La medicina biologica ottobre –dicembre 2007  pag 25-35
  6. Ettore Pelosi acidosi latente ed alimentazione La medicina biologica luglio –settembre 2013 pag  39-44

 Joel Garreau. 'The Invincible Man: Aubrey de Grey, 44 Going on 1,000, Wants Out of Old Age'The Washington Post, October 31, 2007. 



Fonti:

Per saperne di più:

1. Prof. Lionello Milani Epifisi depressione e gli altri fantasmi dell’opera ..terapeutica La medicina biologica ottobre –dicembre 2002  pag 3-13

2. AVV terapie d’avanguardia compendium Nuova Ipsa ed 2013

3. Antiage e wellness Dottor Alessandro Perra Dipartimento scientifico Guna Spa

4. Ordinatio antihomotoxica et materia Medica Prontuario heel  pag 434-435

5. Prof. Ivo Bianchi Il ruolo dell’omotossicologia nella prevenzione antisenile La medicina biologica ottobre –dicembre 2004  pag 3-9 Prof Ivo Bianchi Incidenza dello stress sui fattori dell’invecchiamento –Terapia ragionata omotossicologica  La medicina biologica ottobre –dicembre 2007  pag 25-35

6. Ettore Pelosi acidosi latente ed alimentazione La medicina biologica luglio –settembre 2013 pag  39-44

7. Joel Garreau. 'The Invincible Man: Aubrey de Grey, 44 Going on 1,000, Wants Out of Old Age', The Washington Post, October 31, 2007.





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 03/12/2016