Indietro

Frutto oligosaccaridi: benefici per la nutrizione fisiologica

clicca per votare





Fruttoligosaccaridi - Fruttani Fruttoligosaccaridi - Fruttani


Scritto da

Dott.ssa Maria Letizia Primo


Pubblicato il 24/01/2014

Modificato il 24/01/2014

I frutto oligosaccaridi (FOS) e i fruttani sono carboidrati presenti in diverse specie di vegetali, e costituiscono un’importante riserva energetica. FOS e fruttani rappresentano gran parte della cosiddetta fibra alimentare, indispensabile nell'alimentazione sia umana che animale.
I FOS si trovano in natura in alcuni vegetali, come la barbabietola ma solo dopo la lavorazione della polpa, le bucce di soia, il psyllium e la cicoria dopo l’idrolisi.

Tra i nuovi brevetti di frutto-oligosaccaridi abbiamo Actilight, FOS a catena corta disponibile in polvere o in forma liquida in concentrazioni dal 55% al 95%.  L’Actilight è prodotto dallo zucchero di barbabietola attraverso l’azione di alcuni enzimi tra cui la beta-fructo-furanosidasi estratta dal fungo Aspergillus niger. È inoltre ricavato dal saccarosio e completamente solubile: subisce una fermentazione rapida e completa che avviene esclusivamente nel colon.

Le azioni dei frutto oligosaccaridi sono molteplici:

- azione stimolante, selettiva e substrato nutritiva di alcuni dei principali batteri probiotici, in particolar modo Bifidobatteri, batterioidi ed il Lactobacillus Acidophilus che ci proteggono dalla disbiosi. Questo comporta un incremento di circa 10 volte della massa microbica “buona” dell’intestino, la riduzione di quella aggressiva, un intestino meno pigro e un miglioramento delle condizioni ambientali del colon;

- riduzione del Ph fecale, dei metaboliti tossici, del colesterolo e dei trigliceridi presenti a livello ematico;

- riduzione della pressione sanguigna nelle persone anziane affette da iperlipidemia;

- miglioramento delle difese immunitarie, in particolare nei confronti di infezioni enteriche infantili;

- alterazione del metabolismo degli acidi biliari attraverso la modificazione della composizione e della velocità di produzione degli acidi biliari secondari;

- riduzione dell'assorbimento dei carboidrati e dei lipidi grazie alla normalizzazione dell'indice glicemico e del livello di lipidi nel sangue: diminuzione della lipogenesi epatica;

- miglioramento degli squilibri metabolici riguardanti il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi nei soggetti affetti da diabete di tipo I e diabete di tipo II tramite la produzione di alcune sostanze chimiche come acido propionico e acido acetico;

- riduzione della gravità dei sintomi delle RCUE malattia infiammatoria dell’intestino;

- alleviamento dei sintomi della diarrea indotta da alcuni antibiotici;

- riduzione del rischio del cancro del colon grazie alla produzione di acido butirrico.

Di particolare interesse ai fini dell'integrazione, risultano due delle più studiate proprietà: l'azione prebiotica e l'azione migliorativa nei confronti dell'assorbimento del calcio e del magnesio.



Fonti:

Per saperne di più:

- Susan Sungsoo Cho, Handbook of Prebiotics and Probiotics Ingredients: Health Benefits and Food Applications, CRC Press, 17 agosto 2009, pp. 41–. ISBN 978-1-4200-6213-7.
- Frank Murray, 100 Super Supplements for a Longer Life, McGraw-Hill Professional, 1º novembre 2000, pp. 137–. ISBN 978-0-658-00973-0.
- V. Preedy, Handbook of Diet, Nutrition and the Skin, Wageningen Academic Pub, 15 dicembre 2011, pp. 449–. ISBN 978-90-8686-175-0.
- Atsutane Ohta, Masako Ohtsuki, Seigo Baba, Toshio Takizawa,Takashi Adachi, Shuichi Kimura- Effects of fruttooligosaccharides on the absorption of Iron, Calcium and Magnesium,in Iron deficent Anemic Rats. Journal of Nutrition Science and Vitaminology Vol. 41, 281-291 (1995)
- Dottor Giampiero Di Tullio Gli errori alimentari nella patogenesi dell’obesità infantile ATTI DEL XVIII CONGRESSO NAZIONALE DI OMEOPATIA, OMOTOSSICOLOGIA E MEDICINA BIOLOGICA Milano, 31 maggio – Roma, 7 giugno 2003





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 10/12/2016